Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
18 novembre 2017

Sport

Chiudi

08.06.2013

Bentegodi record. Tifosi già da serie A

Bentegodi tutto esaurito per la festa della promozione dell'Hellas in serie A FOTOSERVIZIO EXPRESS
Bentegodi tutto esaurito per la festa della promozione dell'Hellas in serie A FOTOSERVIZIO EXPRESS

Per fortuna c'era il Verona. Le presenze allo stadio nell'ultima Serie B sono state un pianto. Un mezzo disastro, con un calo del 22,7 per cento rispetto all'ultima stagione. Il peggior risultato da sei anni a questa parte. Le leve mosse dalla Lega per innalzare l'interesse della gente non hanno reso fino in fondo, il momento complicato per i portafogli italiani evidentemente ha fatto il resto. Verona va in controtendenza, al Bentegodi ci si va molto volentieri e con sempre maggior entusiasmo. Altissimo anche ai tempi bui della Prima Divisione, figurarsi adesso. I numeri parlano chiaro, la crescita del 9,3 per cento rispetto ad un campionato passato comunque di grande livello è un superbo traguardo per l'Hellas, che alla voce-tifosi ha una carta sempre grandiosa da spendere. Il decremento in generale è stato del 7.3 per cento rispetto al 2010-2011, del 10.9 sul 2009-2010, del 15.8 a confronto col 2008-2009, del 19.7 rispetto al 2007/08, fuori concorso perché c'erano Juventus, Genoa e Napoli tutte insieme. DOMINIO ASSOLUTO. L'Hellas è salito fino a 15.402 spettatori di media a partita, unica squadra in doppia cifra in una Serie B che non è andata oltre le 4.858 presenze, contro le 6.287 di un anno fa, quando navigavano comunque delle squadre-traino non indifferenti. La Sampdoria toccò quota 20.854, l'Olimpico di Torino registrò 15.897 spettatori di media, l'Adriatico di Pescara si fermò a 13.940, il Bentegodi viaggiò a 14.084 con picchi notevoli, anche sopra i diciassettemila. L'aridità dell'ultima Serie B è certificata inoltre dalla proporzione inversa fra presenze allo stadio e risultati sportivi. Dopo il Bentegodi, leader per distacco, si è piazzato il Manuzzi di Cesena con 9.551, davanti al Menti di Vicenza terzo a 6.931 e al San Nicola di Bari, quarto con 6.591. Il Verona ha fatto viaggiare anche molta gente, producendo benefici per le formazioni di casa che di volta in volta ospitavano l'Hellas, capace di richiamare il maggior numero di spettatori e spesso andando oltre come richiesta all'effettiva disponibilità di tagliandi. Il miglior dato stagionale sotto questo profilo si è registrato per le gare di Cesena, Empoli, Castellammare di Stabia, Padova e Vicenza. Proprio vero, al Verona la Serie B stava molto stretta. IL PICCO PIU' ALTO. Manco a dirlo, la sfida tra Verona ed Empoli è stato il match più visto dell'anno con la bellezza di 24.779 spettatori. Un'enormità per i parametri della cadetteria. Sassuolo-Livorno, spareggio per la Serie A, ha toccato quota 15.157 presenze, un dato comunque inferiore alle gare dell'Hellas con Brescia (15.540), Livorno (18.932), Modena (15.423), Novara (15.348), Padova (15.500), Pro Vercelli (17.300), Vicenza (16.149), Sassuolo (18.478) e Spezia (15.767). Sul gradino più basso del podio Modena-Sassuolo con 12.607, al quarto e quinto posto le partite del Verona a Cesena e Padova. Deprimenti i numeri di alcune società, alcune anche storiche del calcio italiano. Sassuolo, Pro Vercelli, Lanciano, Ascoli, Cittadella, Empoli, Grosseto e Juve Stabia hanno chiuso mediamente sotto le duemila presenze. ALTRO MONDO. I numeri dell'Osservatorio Calcio Italiano parlano chiaro, dicono anche che fra l'umile cadetteria (2.239.384 spettatori totali) e la Serie A (8.432.075) c'è davvero un abisso. Nonostante la stratosferica differenza fra le due categorie la media-spettatori del Verona di quest'anno sarebbe, anche col solo relativo appeal della Serie B, superiore ai livelli del Siena (9.582), del Pescara (12.233), del Parma (12.740), del Catania (13.862) e dell'Atalanta (15.396), vicinissima ai 15.506 spettatori della grande e ai 15.615 di una calda piazza come Torino. Verona è pronta per l'ulteriore scatto in avanti, come la Serie A suggerisce.

Alessandro De Pietro
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie A

CLASSIFICHE
RISULTATI
Napoli
32
Juventus
31
Inter
30
Lazio
28
Roma
27
Sampdoria
23
Milan
19
Torino
17
Fiorentina
16
Atalanta
16
Chievoverona
16
Bologna
14
Udinese
12
Cagliari
12
Crotone
12
Spal
9
Sassuolo
8
Genoa
6
Hellas Verona
6
Benevento
0
Atalanta - Spal
1-1
Bologna - Crotone
2-3
Cagliari - Hellas Verona
2-1
Chievoverona - Napoli
0-0
Fiorentina - Roma
2-4
Genoa - Sampdoria
0-2
Inter - Torino
1-1
Juventus - Benevento
2-1
Lazio - Udinese
Sassuolo - Milan
0-2