Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
22 settembre 2017

Sport

Chiudi

10.09.2017

Hellas-Fiorentina 0-5
Disastro gialloblù
Dias chiude i giochi

Non c’è stata partita. La Fiorentina passeggia al Bentegodi e porta via i primi tre punti di una stagione che era iniziata con le sconfitte contro Inter e Sampdoria. Simeone, Thereau (rigore), Astori, Veretout e Gil Dias, queste le firme del pokerissimo viola in casa di un Hellas mai in campo, già sotto di tre reti in 24’ senza mai combattere, trovando qualche spunto solo nella ripresa, ma a giochi ampiamente chiusi da una meravigliosa punizione di Veretout e dal definitivo 5-0 da Gil Dias.

 

Pioli domina Pecchia - fischiato dal suo pubblico, che lo ha ironicamente invitato a portare l’Hellas in Europa - dall’inizio alla fine, mettendo subito in chiaro le proprie intenzioni grazie all’uno-due, in 10’, Simeone-Thereau. È infatti clamoroso l’avvio della Fiorentina che si trova avanti di due gol dopo appena 10 minuti: in entrambi i casi protagonista in negativo è Nicolas, che respinge sui piedi di Simeone (lesto a realizzare la prima rete in viola) un destro non impossibile di Veretout; poi ’abbattè Chiesa appena entrato in area, permettendo a Thereau, all’esordio, di firmare il penalty del raddoppio. Simeone e Chiesa affondano come lama nel burro, Veretout sfodera un destro d’alta scuola, ma Nicolas si riscatta parzialmente prima di alzare nuovamente bandiera bianca sulla deviazione sottomisura di Astori sugli sviluppi di un corner.

 

Il Bentegodi è incredulo, ma il risultato non fa una grinza. Anche perché per vedere il Verona - che Pecchia ha schierato con il 4-3-3 (Verde-Pazzini-Fares il tridente) - in attacco bisogna aspettare il 29’, quando l’ex Pazzini si gira col destro senza però trovare l’incrocio dei pali. Piovono fischi, per Sportiello un primo tempo senza preoccupazioni dopo i fulmini contro Inter e Sampdoria. Ha ben poco da perdere l’Hellas, pertanto Pecchia ridisegna la sua squadra con gli inserimenti di Romulo e Kean per Ferrari e Souprayen; Fares fa il terzino sinistro, Caceres si accentra al fianco di Heurtaux. Qualche segnale positivo per i gialloblù, con Sportiello troppo "leggero" sul tiro di Buchel, brivido per la Fiorentina. Sulla deviazione di Caceres, Kean in acrobazia non riesce a trovare la porta, mentre Sportiello aggancia il rasoterra di Bessa. Al primo assalto della ripresa la Fiorentina cala il poker: splendida punizione di Veretout, per Nicolas stavolta non c’è niente da fare. La partita finisce praticamente qui, anche perché Sportiello compie un mezzo miracolo sul tiro a botta sicura di Romulo. Nel finale Fiorentina a un passo dal pokerissimo con la rovesciata di Pezzella respinta da un difensore dell’Hellas, poi il 5-0 arriva comunque perchè Gil Dias sorprende Nicolas sotto le gambe con un piattone senza particolari pretese. Pioli si rialza e sorride, per Pecchia c’è tantissimo da rivedere.

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie A

CLASSIFICHE
RISULTATI
Napoli
15
Juventus
15
Inter
13
Milan
12
Torino
11
Lazio
10
Roma
9
Sampdoria
8
Atalanta
7
Fiorentina
6
Cagliari
6
Chievoverona
5
Bologna
5
Sassuolo
4
Spal
4
Udinese
3
Genoa
2
Hellas Verona
2
Crotone
1
Benevento
0
Atalanta - Crotone
5-1
Benevento - Roma
0-4
Bologna - Inter
1-1
Cagliari - Sassuolo
0-1
Genoa - Chievoverona
1-1
Hellas Verona - Sampdoria
0-0
Juventus - Fiorentina
1-0
Lazio - Napoli
1-4
Milan - Spal
2-0
Udinese - Torino
2-3