Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
23 maggio 2018

Sport

Chiudi

08.02.2018

Una parata di ex gialloblù Rigoni torna al Bentegodi

L’asse del Genoa è tutto del Chievo. Spolli e Zukanovic dietro, Rigoni più avanti. Ballardini ha poggiato le sue fortune difensive su due vecchi pilastri di Maran. Un suo pallino Spolli, a Catania già da tre anni dopo le battaglie argentine col Newell’s Old Boys e poi voluto a Veronello. Strategico Zukanovic. Sistemato a sinistra, nella zona più critica del suo primo Chievo allora coperta da Biraghi che non era ancora il giocatore di qualità visto ora alla Fiorentina. Micidiale Zukanovic col suo mancino, anche su punizione, tanto da finire fra i desideri dell’Inter che però tentennò troppo nella trattativa cercando di accorpare Schelotto nell’operazione e tentennando troppo. Tanto che alla fine la spuntò la Samp, che al Chievo diede Cacciatore. La storia di Rigoni è molto più profonda, in tutto 180 partite fra il 2008 e il 2014 quando la tentazione di andare a Palermo fu troppo forte. Un mezzo tormento, la sua prima parte di campionato al Genoa. Messo in disparte da Juric, non esattamente la prima opzione per il centrocampo come fu invece nel primo Chievo di Mimmo Di Carlo. Quando Rigoni divenne protagonista di una quasi insperata rincorsa verso la salvezza, dopo aver visto di rado il campo nei mesi con Iachini che pur l’aveva lanciato al Vicenza. Nel Genoa di oggi c’è ancora Cofie, per due volte prestito del Chievo su precisa volontà di Genio Corini che amava dar responsabilità al mediano ghanese adesso non esattamente un pilastro agli occhi di Ballardini. Per sei mesi il Chievo ha accolto a Veronello anche Ninkovic, talento serbo ora in prestito all’Empoli preso quando il Grifone aveva bisogno di un alleato per piazzare un suo extracomunitario ad una società che avesse una casella vuota. Ha una carriera davanti Ninkovic, ha ormai trent’anni invece Rosi. Poco più che maggiorenne quando la Roma parcheggiò al Chievo. Domenica non ci sarà, ancora alle prese con un lieve infortunio. Tornerà al suo posto invece Spolli. A.D.P.

A.D.P.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie A

CLASSIFICHE
RISULTATI
Juventus
95
Napoli
91
Roma
77
Lazio
72
Inter
72
Milan
64
Atalanta
60
Fiorentina
57
Torino
54
Sampdoria
54
Sassuolo
43
Genoa
41
Udinese
40
Chievoverona
40
Bologna
39
Cagliari
39
Spal
38
Crotone
35
Hellas Verona
25
Benevento
21
Cagliari - Atalanta
1-0
Chievoverona - Benevento
1-0
Genoa - Torino
1-2
Juventus - Hellas Verona
2-1
Lazio - Inter
2-3
Milan - Fiorentina
5-1
Napoli - Crotone
2-1
Sassuolo - Roma
0-1
Spal - Sampdoria
3-1
Udinese - Bologna
1-0