21 gennaio 2019

Sport

Chiudi

27.12.2018

Depressione vietata Ma ora bisogna vincere

Mimmo Di Carlo
Mimmo Di Carlo

Niente paura, proibito farsi sorprendere e condizionare dai possibili contraccolpi negativi. Il Chievo ha perso e - tutto sommato - in questo non c’è niente di particolarmente strano vista la caratura dell’avversaria (incontrata oltretutto in trasferta), viste le differenti ambizioni, vista la necessità di amministrare le forze in questo terribile ciclo natalizio. E quindi di dare pure un turno di riposo a chi nelle ultime settimane aveva trascinato la ripresa. O l’aveva comunque fattivamente accompagnata. Se il campionato non era scappato prima l’obiettivo non è diventato irraggiungibile neppure adesso che i gialloblù sono inciampati a Marassi. Resta, è fatale, l’emergenza. Resta l’esigenza di accelerare l’operazione risalita senza però farsi travolgere dalla frenesia. Restano una posizione di classifica fortemente deficitaria e distacchi pesanti dalla concorrenza. Ma resta - o dovrebbe restare - anche l’impronta di una squadra che ha la scorza dura e ha dimostrato tra novembre e dicembre di voler reagire a un campionato nato male e proseguito a lungo anche peggio. Mimmo Di Carlo l’ha ricordato ieri, nella sala stampa di Marassi: «Prima o poi una sconfitta poteva arrivare, ora sono curioso di verificare la reazione del gruppo». Che dovrà essere immediata e convincente. E portare in dote, finalmente, anche una vittoria, ingrediente fondamentale per segnare davvero la svolta della stagione. Chievo al bivio insomma. Per cambiare marcia una volta per tutte.

FR. AR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie A

CLASSIFICHE
RISULTATI
Juventus
53
Napoli
47
Inter
40
Roma
33
Lazio
32
Atalanta
31
Milan
31
Sampdoria
30
Parma
28
Fiorentina
27
Torino
27
Sassuolo
26
Cagliari
21
Genoa
20
Udinese
18
Spal
18
Empoli
17
Bologna
14
Frosinone
10
Chievoverona
8
Cagliari - Empoli
2-2
Fiorentina - Sampdoria
3-3
Frosinone - Atalanta
0-5
Genoa - Milan
Inter - Sassuolo
0-0
Juventus - Chievoverona
Napoli - Lazio
2-1
Roma - Torino
3-2
Spal - Bologna
1-1
Udinese - Parma
1-2