Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
17 gennaio 2018

Sport

Chiudi

30.12.2017

De Zerbi non molla l’osso: «Il campionato non è finito»

L’ex gialloblù Parigini in azione contro il Milan
L’ex gialloblù Parigini in azione contro il Milan

Non molla il Benevento. Ancorato ad una speranza che già adesso forse non c’è più. Fiero, nonostante un punto solo in classifica. «Lo ripeto, il campionato non è finito», il concetto ribadito ieri da Roberto De Zerbi, tecnico subentrato a Baroni senza essere riuscito ad invertire un trend rimasto quello di sempre. Il Benevento deve fare i conti per di più con la condizione precaria di tanti giocatori. A partire da Letizia per arrivare a D’Alessandro e Del Pinto. Destinati alla panchina, ma difficilmente impiegabili anche in corso d’opera. Anche Parigini in questi giorni s’è allenato poco. Non al meglio, così come Venuti. A testa alta De Zerbi, anche davanti al Chievo. «È una squadra abituata alla categoria e molto fisica», dice. «Ma con tutto il rispetto per noi cambia poco. Giocassimo con Juventus, Inter o Roma sarebbe diverso, ma con le altre abbiamo l’obbligo di vincerle tutte e affrontare ogni avversario alla pari. Così come abbiamo cercato di fare da quando ci sono io», il manifesto chiaro di De Zerbi, in questi giorni parecchio impegnato soprattutto in sala video per studiare profili per gennaio, quando il Benevento cambierà letteralmente pelle. In partenza fra gli altri c’è Chibsah, probabile titolare oggi in mediana vicino a Cataldi. «Non è detto che chi finora ha giocato sempre rimanga, così come non è detto che quelli che hanno avuto meno spazio se ne andranno per forza. Per il mercato abbiamo le idee chiarissime, ma molto dipenderà dalla volontà dei calciatori. Chi verrà a Benevento dovrà avere motivazioni forti, vista la nostra condizione», la premessa di De Zerbi, deciso contro il Chievo a confermare la difesa a tre e a rischiare dall’inizio l’ex Parigini. Con D’Alessandro convocato più o meno soltanto per far numero tante alternative fra gli esterni offensivi il Benevento non ne ha. Tre facce nuove sono già in casa fra l’attaccante Guilherme ex del Legia Varsavia, il difensore francese Billong preso dal Maribor oltre a Sandro, mediano ex Tottenham che ha cominciato la stagione in Turchia all’Antalyaspor. Innesti pronti, ma solo dopo il Chievo. Il mercato è ancora chiuso. • A.D.P.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie A

CLASSIFICHE
RISULTATI
Napoli
51
Juventus
50
Inter
42
Lazio
40
Roma
39
Sampdoria
30
Atalanta
30
Fiorentina
28
Udinese
28
Torino
28
Milan
28
Bologna
24
Chievoverona
22
Genoa
21
Sassuolo
21
Cagliari
20
Spal
15
Crotone
15
Hellas Verona
13
Benevento
7
Benevento - Sampdoria
3-2
Cagliari - Juventus
0-1
Chievoverona - Udinese
1-1
Fiorentina - Inter
1-1
Genoa - Sassuolo
1-0
Milan - Crotone
1-0
Napoli - Hellas Verona
2-0
Roma - Atalanta
1-2
Spal - Lazio
2-5
Torino - Bologna
3-0