Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
21 gennaio 2018

Sport

Chiudi

15.12.2017

«La classifica? Pensiamo a giocare bene»

Mitar Djuric in campo a Bari nel match contro Castellana Grotte. Per lui un assaggio del campo dopo il lungo infortunio FOTOEXPRESSNikola Grbic osserva la squadra durante il riscaldamento FOTOEXPRESS
Mitar Djuric in campo a Bari nel match contro Castellana Grotte. Per lui un assaggio del campo dopo il lungo infortunio FOTOEXPRESSNikola Grbic osserva la squadra durante il riscaldamento FOTOEXPRESS

Marzio Perbellini Calzedonia si sveglia col sorriso. La vittoria a Bari contro Castellana Grotte nel match di recupero della terza giornata (la partita in programma il 25 ottobre saltò perché il PalaFlorio di Bari non era disponibile) l’ha catapultata al quarto posto in classifica superando in un colpo solo Ravenna, la rivelazione del campionato, e Piacenza, che ha però una partita in più. Nikola Grbic, comunque, non ci vuole pensare, anzi, non vorrebbe quasi parlarne perché sa che non bisogna lasciarsi andare a facili entusiasmi: in 8 punti sono racchiuse sette squadre e tutto può cambiare da una giornata all’altra. E nessuno come lui sa quanto una squadra che viene minata nelle proprie certezze possa poi perdere fiducia e fare fatica a rialzarsi. È quello che successe a Calzedonia l’anno scorso. Dal match di Modena in poi non fu più la stessa. Ma quella è un’altra storia. «No, non ci penso che siamo quarti», assicura Grbic appena finito il match vinto 3-0 contro i pugliesi. «So che mi ripeto ma lo dico un’altra volta: la mia unica preoccupazione è giocare bene. Fare punti e risalire la classifica è solo una conseguenza. Pensare alla classifica distrae e distoglie energie da quello che dobbiamo fare in campo. Dobbiamo essere bravi ad applicarci, dare il massimo contro ogni avversario e fare un passo alla volta», aggiunge. Ciò non toglie che il passo a Bari sia stato fondamentale, perché ha catapultato Verona tra le prime quattro del campionato e dà molta fiducia. «Siamo stati bravi a mantenere la concentrazione e a uscire dalle situazioni difficili, dovute più alla bravura degli avversari che a nostri demeriti». Anche se Verona, in alcuni momenti, sembra però avere proprio alzato il piede dall’acceleratore. «Non voglio dire che abbiamo giocato quanto basta per vincere, ma alle volte le partite si vincono anche così». Minimo sforzo, massimo risultato. Una trasferta positiva che da una parte ha visto Djuric di nuovo in campo, seppur a sprazzi, e soprattutto ha registrato un ottimo Manavi partito titolare. «Giochiamo ogni tre giorni», spiega, «e abbiamo una panchina lunga che ci permette di fare giocare tutti, Maar è a posto e sono contento per Javad che ha giocato molto bene soprattutto in attacco. I ragazzi hanno bisogno di giocare, di provare le sensazioni del campo e quando c’è la possibilità cerco di dare spazio a tutti». Birarelli ancora una volta era in panchina. Come sta? «Il Bira sta sempre meglio», assicura il coach. «È pronto a rientrare, se non sarà domani, sarà mercoledì. Mengozzi però sta facendo molto bene e quindi non abbiamo nessuna necessità di forzare i tempi e vogliamo essere sicuri sia con lui sia con Mitar che non si rifacciano male per avere fretta di schierarli. Un po’ il calendario e un po’ la bravura dei loro sostituti ci permettono di essere tranquilli». E ora sotto con Vibo, domani sera all’AgsmForum alle 20,30. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie A

CLASSIFICHE
RISULTATI
Napoli
51
Juventus
50
Inter
42
Lazio
40
Roma
39
Sampdoria
30
Atalanta
30
Fiorentina
28
Udinese
28
Torino
28
Milan
28
Bologna
24
Chievoverona
22
Genoa
21
Sassuolo
21
Cagliari
20
Spal
15
Crotone
15
Hellas Verona
13
Benevento
7
Benevento - Sampdoria
3-2
Cagliari - Juventus
0-1
Chievoverona - Udinese
1-1
Fiorentina - Inter
1-1
Genoa - Sassuolo
1-0
Milan - Crotone
1-0
Napoli - Hellas Verona
2-0
Roma - Atalanta
1-2
Spal - Lazio
2-5
Torino - Bologna
3-0