Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
18 agosto 2018

Sport

Chiudi

04.02.2018

Calzedonia ci crede «A Ravenna una sfida delicata ma possibile»

I  giocatori gialloblù  impegnati nella sfida contro il Dukla Liberec della Coppa CevLuca Spirito giocherà contro la sua ex squadra
I giocatori gialloblù impegnati nella sfida contro il Dukla Liberec della Coppa CevLuca Spirito giocherà contro la sua ex squadra

Marco Ballini Per Calzedonia la settima giornata di ritorno potrebbe essere quella buona per riprendersi il quarto posto. La Diatec Trentino, avanti di una lunghezza rispetto alla formazione di Nikola Grbic, è attesa alla gara interna contro la capolista Sir Safety Perugia, compito per nulla agevole. Ma di sicuro Birarelli e compagni oggi pomeriggio devono espugnare il Pala De Andrè se vogliono sperare nel sorpasso sulla squadra di Angelo Lorenzetti. Non sarà affatto facile. Primo, perché la Bunge viene da due vittorie molto importanti, in campionato a Padova contro la Kioene e in Challenge Cup contro il Brno. Secondo, perché la formazione di Soli attualmente sarebbe fuori dai play off occupando la nona posizione, per cui cercherà di tornare in corsa dopo un avvio di campionato fantastico. «La gara è assolutamente delicata», ammette l’ex Luca Spirito. «Noi restiamo in lotta per il quarto posto e questo non ci consente di sbagliare praticamente mai da qui alla fine della regular season, per cui ogni gara siamo costretti a cercare il punteggio pieno. A questo appuntamento ci arriviamo comunque bene perché abbiamo recuperato tutti gli atleti, ben altra situazione rispetto alla gara dell’Agsm Forum, dove diversi giocatori erano fuori, ma abbiamo comunque vinto al tie break». Un avversario che sta tornando a giocare su livelli molto buoni e contro il quale «bisogna fare le cose precise perché può contare su ottimi attaccanti e un palleggiatore molto bravo come Orduna. Per cui bisogna servire bene altrimenti, se la loro ricezione tiene, diventa un problema». Il palleggiatore di Calzedonia è ben consapevole che la Bunge vorrà sfruttare al meglio una delle ultime gare casalinghe della regular season: «Ravenna si trova in quella fascia di squadre che ora come ora è in lotta per centrare i play off e deve vedersela con quelle che si trovano dal sesto all’ottavo posto. Ecco perché anche una sola vittoria può fare la differenza. Io la scorsa stagione giocavo a Ravenna e so che il Pala De Andrè è un ambiente caldissimo e lo sarà ancor più in questa occasione». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Marco Ballini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie A

CLASSIFICHE
RISULTATI
Atalanta
0
Bologna
0
Cagliari
0
Chievoverona
0
Empoli
0
Fiorentina
0
Frosinone
0
Genoa
0
Inter
0
Juventus
0
Lazio
0
Milan
0
Napoli
0
Parma
0
Roma
0
Sampdoria
0
Sassuolo
0
Spal
0
Torino
0
Udinese
0