Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
22 giugno 2018

Sport

Chiudi

18.02.2018

C’è voglia d’impresa Verona sfida la Lube con gli occhi su Trento

A Civitanova  grande partecipazione della Maraia Gialloblù anche per lo storico gemellaggio con i tifosi della Lube nel cuore FOTOEXPRESSAl centro Nikola Grbic con Luca Bazzoni (sinistra) e Stefano Magrini
A Civitanova grande partecipazione della Maraia Gialloblù anche per lo storico gemellaggio con i tifosi della Lube nel cuore FOTOEXPRESSAl centro Nikola Grbic con Luca Bazzoni (sinistra) e Stefano Magrini

Calzedonia con l’elmetto. Oggi la squadra di Grbic va a sfidare, a Civitanova, la Lube campione d’Italia. Un match «impossibile» contro una corazzata farcita di campioni che, dopo i recenti tonfi con Perugia e Modena, non vuole perdere altro terreno in ottica play off. Per i gialloblù l’ultima possibilità di fare punti con una corazzata dopo avere perso (a parte con Trento all’andata) tutti i confronti con le big. Riuscire a rosicchiare qualcosa a Sokolov e compagni sarebbe fondamentale considerando due cose: Trento, appaiata con Verona a quota 42 in classifica, va a Modena, mentre Milano, che insegue a 6 lunghezze, gioca in casa con Padova. La cosa peggiore sarebbe vedere Trento scappare in classifica spodestando i gialloblù dal quarto posto e ritrovarsi, poi mercoledì sera alla 20.30 all’AgsmForum, a sfidare in un match all’ultimo sangue la Revivre dell’ex Andrea Giani a solo tre lunghezze di distanza e con l’obiettivo di agganciare i gialloblù. Per questo uscire dall’ Eurosuole con qualcosa in tasca sarebbe importantissimo, anche se piuttosto difficile. Per evitare lo scenario più nero. Ma tutto è possibile e se Calzedonia dovesse liberarsi da alcune zavorre psicologiche (in evidenza soprattutto con le big) eliminando anche qualche calo accusato negli ultimi match, ecco che a Civitanova potrebbe anche firmare il colpo dell’anno. ««Partita sulla carta difficilissima», ricorda Angiolino Frigoni, direttore tecnico della Bluvolley, «ma mai dare un risultato scontato. Vogliamo fare una buona gara e dare del nostro meglio», assicura. In casa biancorossa, invece, a parlare è Dragan Stankovic: «Sarà fondamentale ottenere i tre punti», dice sul sito della Lube, «perché siamo ormai entrati nello sprint finale della Regular Season e il nostro obiettivo è ottenere la miglior posizione possibile in vista della griglia play off. Il primo posto si è allontanato e Modena alle nostra spalle è a -2, ma non guardiamo questo, pensiamo piuttosto a vincere tutte le gare che ci restano da qui alla fine. Massima attenzione con Verona, tra le migliori squadre di questo campionato». •

Marzio Perbellini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie A

CLASSIFICHE
RISULTATI
Juventus
95
Napoli
91
Roma
77
Lazio
72
Inter
72
Milan
64
Atalanta
60
Fiorentina
57
Torino
54
Sampdoria
54
Sassuolo
43
Genoa
41
Udinese
40
Chievoverona
40
Bologna
39
Cagliari
39
Spal
38
Crotone
35
Hellas Verona
25
Benevento
21
Cagliari - Atalanta
1-0
Chievoverona - Benevento
1-0
Genoa - Torino
1-2
Juventus - Hellas Verona
2-1
Lazio - Inter
2-3
Milan - Fiorentina
5-1
Napoli - Crotone
2-1
Sassuolo - Roma
0-1
Spal - Sampdoria
3-1
Udinese - Bologna
1-0