Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
23 settembre 2018

Sport

Chiudi

18.02.2018

C’è voglia d’impresa Verona sfida la Lube con gli occhi su Trento

A Civitanova  grande partecipazione della Maraia Gialloblù anche per lo storico gemellaggio con i tifosi della Lube nel cuore FOTOEXPRESSAl centro Nikola Grbic con Luca Bazzoni (sinistra) e Stefano Magrini
A Civitanova grande partecipazione della Maraia Gialloblù anche per lo storico gemellaggio con i tifosi della Lube nel cuore FOTOEXPRESSAl centro Nikola Grbic con Luca Bazzoni (sinistra) e Stefano Magrini

Calzedonia con l’elmetto. Oggi la squadra di Grbic va a sfidare, a Civitanova, la Lube campione d’Italia. Un match «impossibile» contro una corazzata farcita di campioni che, dopo i recenti tonfi con Perugia e Modena, non vuole perdere altro terreno in ottica play off. Per i gialloblù l’ultima possibilità di fare punti con una corazzata dopo avere perso (a parte con Trento all’andata) tutti i confronti con le big. Riuscire a rosicchiare qualcosa a Sokolov e compagni sarebbe fondamentale considerando due cose: Trento, appaiata con Verona a quota 42 in classifica, va a Modena, mentre Milano, che insegue a 6 lunghezze, gioca in casa con Padova. La cosa peggiore sarebbe vedere Trento scappare in classifica spodestando i gialloblù dal quarto posto e ritrovarsi, poi mercoledì sera alla 20.30 all’AgsmForum, a sfidare in un match all’ultimo sangue la Revivre dell’ex Andrea Giani a solo tre lunghezze di distanza e con l’obiettivo di agganciare i gialloblù. Per questo uscire dall’ Eurosuole con qualcosa in tasca sarebbe importantissimo, anche se piuttosto difficile. Per evitare lo scenario più nero. Ma tutto è possibile e se Calzedonia dovesse liberarsi da alcune zavorre psicologiche (in evidenza soprattutto con le big) eliminando anche qualche calo accusato negli ultimi match, ecco che a Civitanova potrebbe anche firmare il colpo dell’anno. ««Partita sulla carta difficilissima», ricorda Angiolino Frigoni, direttore tecnico della Bluvolley, «ma mai dare un risultato scontato. Vogliamo fare una buona gara e dare del nostro meglio», assicura. In casa biancorossa, invece, a parlare è Dragan Stankovic: «Sarà fondamentale ottenere i tre punti», dice sul sito della Lube, «perché siamo ormai entrati nello sprint finale della Regular Season e il nostro obiettivo è ottenere la miglior posizione possibile in vista della griglia play off. Il primo posto si è allontanato e Modena alle nostra spalle è a -2, ma non guardiamo questo, pensiamo piuttosto a vincere tutte le gare che ci restano da qui alla fine. Massima attenzione con Verona, tra le migliori squadre di questo campionato». •

Marzio Perbellini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie A

CLASSIFICHE
RISULTATI
Juventus
12
Fiorentina
10
Sassuolo
10
Napoli
9
Spal
9
Sampdoria
7
Inter
7
Parma
7
Genoa
6
Lazio
6
Roma
5
Torino
5
Udinese
5
Cagliari
5
Atalanta
4
Milan
4
Empoli
4
Bologna
1
Frosinone
1
Chievoverona
-1
Bologna - Roma
Chievoverona - Udinese
Fiorentina - Spal
3-0
Frosinone - Juventus
Lazio - Genoa
Milan - Atalanta
Parma - Cagliari
2-0
Sampdoria - Inter
0-1
Sassuolo - Empoli
3-1
Torino - Napoli