18 febbraio 2019

Sport

Chiudi

21.07.2014

Anche una veronese tra le trentasei ragazze presenti a «Calcio Più»

Veronica Pasini
Veronica Pasini

A Norcia c'era Veronica Pasini. Un bella soddisfazione per il calcio veronese e per la sua società, l'Arcobaleno Bardolino, la presenza a Norcia di Veronica Pasini. L'unica veronese presente a Calcio Più, lo stage, da poco concluso, dedicato alle giovani calciatrici della categoria Under 15 Femminile. Organizzato dal Settore giovanile e scolastico della Figc, ha coinvolto 36 ragazze provenienti da 13 regioni italiane e altrettante rappresentative regionali, da cui le stesse sono state selezionate. Responsabile di questo evento il tecnico della Nazionale femminile U.17, Enrico Sbardella, che lo segue ormai dal 2006/2007.
Oltre all'opportunità di selezionare ragazze per la formazione della futura nazionale U.17 Femminile, lo stage aveva come obiettivo principale quello di dare alle ragazze il maggior numero di informazioni sui diversi ambiti che normalmente fanno parte della vita di uno sportivo.
Non sono mancati, infatti, momenti di confronto: con i genitori delle ragazze, per affrontare e ascoltare da loro, tutte le problematiche, fisiche e psicologiche, derivanti dall'impegno agonistico; con il medico, per affrontare tematiche dedicate alla tutela della salute e alla cura dell'alimentazione; con l'arbitro, per approfondire la conoscenza del regolamento di gioco e porre alla base dei comportamenti in campo, e non solo, il Fair Play.
All'interno dello stage formativo, anche quest'anno, erano previsti altri due livelli di formazione: uno dedicato ai genitori in cui, oltre a presentare le attività nelle quali saranno coinvolte le ragazze, si concretizza l'occasione per dare ai genitori utili informazioni sulle norme e sulle relazioni che regolano l'attività giovanile femminile. Le ragazze hanno avuto anche l'opportunità di affrontare altri aspetti, come ad esempio la gestione delle emozioni, grazie al supporto offerto da uno staff composto da alcune psicologhe dello Sport che collaborano nel territorio con i rispettivi coordinatori regionali del Settore Giovanile e Scolastico.
A conclusione dello stage si è affrontato il tema sullo sviluppo dell'attività femminile e sul progetto legato alle giovani calciatrici di questa categoria. Grazie al quale si forma la base il cui vertice diventa la nazionale U.17, in gran parte formata dalle ragazze provenienti da quella fondamentale esperienza.
Di lei ci racconta tutto Dino Salvetti, presidente dell'Arcobaleno Bardolino, autentico scopritore di talenti femminili.
«Sono molto soddisfatto per Veronica, questo stage è stato un riconoscimento per il suo impegno e bravura», ha detto. «Veronica è nata il 3 dicembre 2000, abita a Rivalta di Brentino Belluno. È nella mia società da cinque anni. Il suo ruolo? Punta». R.C.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie A

CLASSIFICHE
RISULTATI
Juventus
66
Napoli
53
Inter
46
Milan
42
Atalanta
38
Roma
38
Lazio
38
Fiorentina
35
Torino
35
Sampdoria
33
Sassuolo
30
Parma
29
Genoa
28
Cagliari
24
Udinese
22
Spal
22
Empoli
21
Bologna
18
Frosinone
16
Chievoverona
9
Atalanta - Milan
1-3
Cagliari - Parma
2-1
Empoli - Sassuolo
3-0
Genoa - Lazio
2-1
Inter - Sampdoria
2-1
Juventus - Frosinone
3-0
Napoli - Torino
0-0
Roma - Bologna
Spal - Fiorentina
1-4
Udinese - Chievoverona
1-0