20 gennaio 2019

Sport

Chiudi

24.02.2013

8 RAFAEL. Quando vinci una partita così, non è facile dare al portiere il voto più al

8 RAFAEL. Quando vinci una partita così, non è facile dare al portiere il voto più alto ma poi rivedi le due parate su Ebagua e Ferreira Pinto e capisci che ha tenuto l'Hellas in partite con due interventi miracolosi. Bravissimo. 6 CACCIATORE. Non parte benissimo, soprattutto quando deve spingere, un paio di traversoni completamente sbilenchi e due appoggi da dimenticare nei primi minuti di gioco. Cresce con il passare dei minuti. 7 MAIETTA. Non paio di accelerazioni delle sue, di quelle che strappano applausi, sempre molto attento in fase difensiva perchè se non si gioca una partita praticamente perfetta non è facile fermare attaccanti come Ebagua. 8 MORAS. Decide la partita con un colpo da biliardo degno di un grande fantasista, va vicino al gol con una botta dalla lunga distanza, non concede nulla a un bomber di razza come Ebagua. Un punto di riferimento per tutta la squadra. 6 MARTINHO. Si vede che non è ancora lui, continua a regalare qualcosa in fase difensiva ma per un'ora il Verona ha una marcia in più sulla sinistra, un Martinho che attacca, che cerca l'uno contro uno, che va al cross. 6,5 LANER. Vale il discorso fatto per Martinho, ha pagato i postumi di un infortunio che l'ha fermato a lungo ma si vede che sta meglio, bravissimo soprattutto nel primo tempo quando conquista mille palloni e rincorre un po' tutti. 7 JORGINHO. Sempre più bravo, anche nei momenti più difficili non perde la testa. Gioca con l'intelligenza di un veterano, prende in mano la squadra, tiene il pallone in mezzo al campo, senza paura, quando serve accelera. Colpisce anche una traversa, un po' di sfortuna dopo il palo che aveva fermato il suo tiro con il Vicenza. 6,5 HALLFREDSSON. Parte ancora una volta molto forte, gioca a memoria con Jorginho, bravo anche in fase d'interdizione. Perde giri nella ripresa quando cala anche il rendimento fisico ma stringe i denti e si mette a disposizione della squadra. 5,5 CARROZZA. Un paio di spunti interessanti all'inizio della partita poi si isola sulla linea laterale e si limita al compitino, cerca anche di rendersi utile in fase difensiva ma in più di un'occasione fa quello che può davanti al passo di Franco. 6 RIVAS. Mezz'ora in campo senza lasciare traccia, una presenza impalpabile sulla fascia . Con la rete del due a zero si guadagna la sufficienza e finalmente può far festa anche lui dopo qualche partita un po' in sordina. 6 CACIA. Parte bene, da solo va a fare la guerra con i due granatieri della difesa varesina. Un lavoro sporco al servizio della squadra, non ha nemmeno un'occasione da sfruttare, vita dura per un bomber come lui. Ma c'è il tempo per rifarsi. SV FERRARI. Finalmente Ferrari. Una manciata di minuti a Novara, il ritorno in campo al Bentegodi per ricominciare da dove aveva finito, dalla partita con il Varese. Da brividi l'applauso dello stadio quando rimette piede in campo. 5,5 SGRIGNA. Anche Sgrigna parte molto forte poi arretra il raggio d'azione, si mette a disposizione in fase difensiva ma non regala mai uno spunto importante in area avversaria. Può dare molto di più. 5,5 GOMEZ. In questo periodo gli esterni non hanno grande fortuna in maglia gialloblù. Viene gettato nella mischia per dare vivacità alla manovra offensiva ma lui non trova mai il guizzo giusto. Lo limita anche la botta in testa, bello solo il cross che porta al raddoppio dell'Hellas. 7 MANDORLINI. Ha risposto come doveva fare, da uomo di campo. Ha chiesto un sostegno alla sua squadra, ai veterani del gruppo. Ha sofferto, su questo non ci sono dubbi, ma quell'abbraccio dopo il gol di Moras vale più di mille polemiche 5 DI BELLO. Dà l'impressione di non tenere mai in mano la partita, di chiudere un occhio davanti al gioco duro del Varese. Nel primo tempo ci stavamo due gialli per i biancorossi, alla fine del primo tempo dovrebbe cacciare Corti. Fa finta di nulla. VARESE. Bressan 6.5, Pucino 6, Troest 5, Rea 5, Franco 5.5, Ferreira Pinto 6, Corti 6, Damonte 5.5, Oduamadi 5.5 (12'st Scapuzzi 6), Ebagua 7, Juan Antonio 5.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie A

CLASSIFICHE
RISULTATI
Juventus
53
Napoli
44
Inter
40
Roma
33
Lazio
32
Milan
31
Sampdoria
29
Atalanta
28
Parma
28
Torino
27
Fiorentina
26
Sassuolo
26
Cagliari
20
Genoa
20
Udinese
18
Spal
17
Empoli
16
Bologna
13
Frosinone
10
Chievoverona
8
Cagliari - Empoli
Fiorentina - Sampdoria
Frosinone - Atalanta
Genoa - Milan
Inter - Sassuolo
0-0
Juventus - Chievoverona
Napoli - Lazio
Roma - Torino
3-2
Spal - Bologna
Udinese - Parma
1-2