Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
14 novembre 2018

Spettacoli

Chiudi

19.05.2018

Meghan e Harry sposi fra vip e una folla festante

Il principe Harry, figlio cadetto di Carlo e Diana, e l’attrice americana Meghan Markle sono marito e moglie. Si sono detti sì nella cappella di St. George del castello di Windsor al culmine del rito nuziale anglicano presieduto dall’arcivescovo di Canterbury, Justin Welby. Da oggi diventano rispettivamente ’sua altezza reale il duca di Sussex’ e ’sua altezza reale la duchessa di Sussex’, secondo i titoli conferiti loro dalla regina Elisabetta II.

Meghan è stata accompagnata lungo in chiesa da 10 fra damigelle e paggetti, fra cui i principini George e Charlotte al suono di un inno sacro. Poi il reverendo David Conner, rettore di Windsor, ha introdotto la cerimonia prima di passare la parola - dopo un canto religioso cantato ad alta voce dagli sposi e da tutta l’assemblea - all’arcivescovo di Canterbury, Justin Welby. Entrambi gli ecclesiastici hanno fatto riferimento al valore cristiano del matrimonio e al legame che esso crea «per tutta la vita». Welby ha quindi posto la domanda di rito se qualcuno conoscesse ragioni in grado di impedire «a queste due persone» di sposarsi. E di fronte al silenzio generale ha chiesto prima a Harry e poi a Meghan se volessero prendersi per marito e moglie: il principe ha risposto con un ’I will’ a voce tonante, seguito da una risatina generale; molto nitido pure il ’si« di lei. Insistenti gli sguardi e i sorrisi incrociati fra i due durante la cerimonia. Sorridenti anche i reali presenti, commossa la madre della sposa, Doria Ragland.

Folla fuori dalla chiesa, dove sono entrati diversi vip (da Colloney a Beckham) e Paese bloccato per le nozze.

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1