Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
20 giugno 2018

Spettacoli

Chiudi

13.06.2018 Tags: ROMA , Uno di famiglia, 'ndrangheta da ridere

Uno di famiglia, 'ndrangheta da ridere

(ANSA) - ROMA, 13 GIU - Una grande e lussuosa villa nel verde, a Roma Nord, interno giorno. Arriva il proprietario di casa, un boss della 'ndrangheta, Don Peppino (Nino Frassica), accolto dall'elegante e volitiva sorella Angela (Lucia Ocone) e il timido e riluttante Luca (Pietro Sermonti), maestro di dizione, preoccupato per il guaio in cui si è cacciato. E' una delle scene, girate con pochi ciak, vista la bravura degli attori, da Alessio Maria Federici, per la sua nuova commedia, Uno di famiglia, in arrivo nelle sale il 22 novembre con Warner Bros (anche coproduttrice con Cinemaundici). Un film che unisce situazioni comiche a frecciate ironiche sui lacci famigliari e malavitosi. Frassica, parlando con l'ANSA sul set, traccia un parallelo con la serie Rai di cui è fra gli interpreti, La mafia uccide solo d'estate: "In comune c'è il grottesco. Finalmente prendiamo in giro la mafia. Invece di disegnare questi personaggi cattivi, li disegniamo scemi, che è molto meglio. Il cattivo affascina, mentre nessuno vuole essere scemo".
Y64
Correlati

Articoli da leggere

Puoi leggere anche

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1