Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
23 aprile 2018

Spettacoli

Chiudi

15.12.2017

«Indietro tutta», Arbore vince con il nuovo format

Andrea Delogu, Renzo Arbore e Nino Frassica in «Indietro tutta 30 e l’ode»
Andrea Delogu, Renzo Arbore e Nino Frassica in «Indietro tutta 30 e l’ode»

ROMA Si può far sorridere di nuovo chi trent’anni fa tirava tardi con Indietro tutta, con l’epopea del toro aspirante suicida, barricato in un attico di via Nomentana, raccontata dagli agenti di ’PS’? E insieme divertire i millennials con lo sketch di Massimo Troisi sconvolto dalla nuova identità affibbiatagli dalla tv, «ma io nun sò Rossano Brazzi»? Sì, se ti chiami Renzo Arbore e se hai lanciato una nuova sfida: trasformare la cerimonia giocosa per i trent’anni del programma cult in un nuovo format, con i giovani studenti universitari pronti a studiare una tv basata sul jazz della parola, guidati dal prof Arbore e dall’arguto sodale di sempre Nino Frassica, con la complicità di Andrea Delogu. Una scommessa vinta, a dar retta all’Auditel. «Che sorpresa bellissima questa telefonata! Sono felicissimo. Mi chiamano ininterrottamente da stamattina, spesso ti cito... È stato molto forte riportare in tv Indietro tutta e registrare questo successo»: Renzo Arbore esulta al telefono con Fiorello che prova a chiamarlo, senza preavviso, in diretta su fb durante il suo show Il Socialista. «Sentiamoci perchè ti devo parlare», conclude Arbore, con Fiorello che si mette «a disposizione» prima di aggiungere, dopo aver riattaccato: «Mi fa piacere, magari facciamo un programma insieme». Tra gli highlights di allora e una finta incursione di Mattarella, Prodi, Craxi o De Mita, la prima delle due puntate di Indietro tutta 30 l’ode ha vinto la ieri la gara degli ascolti con 3 milioni 888 mila spettatori, pari al 19.23% di share, superando più volte i 5 milioni di spettatori (con un picco di 5 milioni 231 mila alle 21.52). Un dato che regala a Rai2 il risultato di share più alto per un programma di intrattenimento negli ultimi tre anni. Notevole la media sui laureati, con il 27.9% di share, ma anche il 20.9% raggiunto sul target pregiato degli abbonati Sky. Parità pressochè completa tra il pubblico femminile (19%) e maschile (18.5%), con una leggera prevalenza del Sud (20.9%) e delle Isole (22%) sul resto d’Italia. A testimoniare l’affetto dei più giovani, che trent’anni fa non avevano visto Indietro tutta, il successo sui social: durante la messa in onda lo show è stato sempre in testa ai trending topic di Twitter, con 68 mila 500 interazioni. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1