Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
20 giugno 2018

Spettacoli

Chiudi

11.12.2017

I delitti del Bar Lume Due nuovi episodi C’è anche Guzzanti

Torna I delitti del Bar Lume
Torna I delitti del Bar Lume

Nuovi misteri e nuovi volti celebri animano il più amato bar del giallo italiano: con due film diretti da Roan Johnson in onda l’8 e il 15 gennaio tornano su Sky Cinema Uno “I delitti del BarLume“. Presentati ieri in anteprima a Milano nel corso di Noir in Festival, “Un due tre stella!“ (storia originale) e “La battaglia navale“ (dall’omonimo romanzo) riportano il pubblico a Pineta, tra le vicende comiche e thriller di Marco Malvaldi con il barrista Massimo Viviani (Filippo Timi), che nella prima puntata sarà egli stesso oggetto del mistero, e con la banconista Tiziana Guazzelli (Enrica Guidi), il commissario Vittoria Fusco (Lucia Mascino), e gli immancabili bimbi interpretati da Alessandro Benvenuti, Marcello Marziali, Massimo Paganelli e Atos Davini. Nel cast arriva anche Stefano Fresi, nella parte di Beppe Battaglia: «Diventa quasi un personal trainer mentale per il Viviani e la Fusco», racconta Malvaldi, «come nel caso del commissario, anche il suo personaggio passerà dai film ai libri: sarà già nel nuovo romanzo che sto scrivendo». Ai due film partecipano anche Corrado Guzzanti, nei panni dell’eccentrico perito assicuratore veneto Paolo Pasquali, e Mara Maionchi, la parrucchiera Mara: «Con Corrado ho fatto fatica a trattenere le risate», racconta Mascino, «fin dalla prima scena le prove con lui sono state una fontana di idee e improvvisazioni che hanno cambiato il suo personaggio». «Non ci siamo voluti sedere sugli allori», ha commentato Johnson, parlando dei cambiamenti della nuova stagione, «essendo diventato un appuntamento fisso e di successo, si rischiava di seguire uno standard. Invece abbiamo voluto osare anche grazie a Marco che ha creato con noi una nuova storia dove addirittura scompare il protagonista». Gli ultimi episodi hanno superato 1,5 milioni di spettatori nella prima settimana. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1