Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
24 aprile 2018

Spettacoli

Chiudi

07.12.2017

Frizzi arriva dalla Clerici «Tornerò a L’eredità»

Fabrizio Frizzi da Antonella Clerici con Carlo Conti
Fabrizio Frizzi da Antonella Clerici con Carlo Conti

Fabrizio Frizzi torna in tv dopo il malore accusato il 24 ottobre scorso che lo ha costretto a un periodo in ospedale e ha spaventato colleghi, familiari e amici. L’occasione è una sorpresa di compleanno ad Antonella Clerici durante la diretta di «La prova del cuoco» su Rai1. Nel corso della trasmissione, entra in studio l’amico di lunga data della conduttrice Carlo Conti che le dice: «Ti ho portato il regalo più bello che potessi fare a te per il compleanno e a tutti per il Natale: si chiama Fabrizio Frizzi». Ecco così arrivare il presentatore che si mostra sorridente e sereno e dice di stare «meglio». E si vede. Tanto che, annuncia, dal 15 dicembre tornerà a condurre «L’eredità», nella quale, in queste settimane, è stato sostituito proprio da Conti. «Facciamo squadra», commenta allegro Frizzi. Visibile la commozione di Antonella Clerici, che appena il collega lascia lo studio scoppia a piangere: «Sono felice di vedere che Fabrizio stia così bene. Noi tre siamo molto legati, facciamo lo stesso lavoro e ci vogliamo bene. Abbiamo sofferto e ci siamo tanto preoccupati». Ora però, passata la paura, i tre colleghi e amici pensano già al futuro. Tanto che la Clerici e Conti annunciano a Frizzi di avere già parlato con il direttore di Rai1 Angelo Teodoli a proposito dell’ipotesi di una loro conduzione a tre della prossima stagione di «I migliori anni». Un gioco di squadra che parla di lavoro, di passione e di amicizia. E anche di sollievo per una situazione di salute che, inizialmente, era apparsa molto grave e che invece, a distanza di poco più di un mese, sembra essersi risolta nel migliore dei modi: con una risata, quella dirompente di Frizzi che i suoi fan hanno imparato a conoscere e ad amare.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1