Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
23 settembre 2018

Spettacoli

Chiudi

10.09.2018

«Elite», tornano le star di «Casa di Carta»

Un’immagine di scena di «Elite» da ottobre su Netflix
Un’immagine di scena di «Elite» da ottobre su Netflix

ROMA Lo scontro tra chi possiede tutto e chi non ha nulla da perdere crea una tempesta perfetta, che si conclude con un omicidio da risolvere in un collegio esclusivo. Un racconto di crescita personale, relazioni, lotte tra classi sociali diverse, amore, incontri occasionali, party ad alto tasso alcolico e stupefacenti. «Elite» è la nuova serie in 8 episodi che sarà disponibile dal 5 ottobre sul colosso Netflix in tutti i paesi in cui la piattaforma streaming è attiva, con un cast formato in parte da alcune star del cult «La casa di carta». Nel teen drama ritroveremo infatti due dei rapinatori che hanno fatto irruzione nella Zecca dello Stato: Jaime Lorente e Miguel Herran, rispettivamente Denver e Rio. Oltre ai due ex assaltatori, anche Maria Pedrazao, che ne «La casa di carta» ha invece vestito i panni dell’ostaggio Alison Parker. Al loro fianco gli attori Itzan Escamilla (Cable Girls, The Ministry of Time), Miguel Bernardeau (Ola de Crimenes), Aron Piper (15 Years and One Day), Ester Exposito (Estoy Vivo), Mina El Hammani (El Principe), lvaro Rico (Velvet Collection) & Omar Ayuso (al suo debutto). Nel cast inoltre Danna Paola (Dare to Dream), attrice e cantante molto popolare in Messico. «Elite» è la seconda serie originale Netflix spagnola, diretta da Ramon Salazar (Sunday’s Illness, Three Steps Above Heaven) e Dani de la Orden (El Mejor Verano de mi vida, Party Town), scritta da Carlos Montero (The Time in Between, Physical or Chemical) e Dario Madrona (Gènesis, La chica de ayer, The Protected). La serie (vietata ai minori di 14 anni) ci porta tra i corridoi di Las Encinas, la scuola più prestigiosa ed esclusiva della Spagna dove studia la maggior parte dei figli dell’èlite iberica. In seguito al crollo di una scuola pubblica della zona, a Las Encinas arrivano tre ragazzi figli di operai. Lo scontro tra le due distinte classi sociali sfocia ben presto in tragedia, per la precisione in un omicidio. Nel primo trailer pubblicato sui canali ufficiali Netflix si vede una festa affollatissima in un locale con alcuni studenti in divisa, altre ragazze dai tacchi vertiginosi molto disinibite, la musica al alto volume, poi una piscina con il corpo di una ragazza che galleggia... Chi si cela dietro il crimine? Uno dei nuovi arrivati? O c’è qualcosa di più profondo che si nasconde sotto la superficie? Come anticipa il trailer, la vita di questi studenti va ben oltre le lezioni tra i banchi di scuola. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1