16 febbraio 2019

Spettacoli

Chiudi

30.11.2018

Mariposa Blanca, la solidarietà che fa commuovere

I giovani interpreti di “Mariposa Blanca“ FOTO BRENZONI
I giovani interpreti di “Mariposa Blanca“ FOTO BRENZONI

Quando l'insetto, bruttino agli occhi dei più ma davvero bello a saperlo vedere bene, si toglie lo zainetto che si porta sempre sulle spalle, lo apre e tira fuori un fazzoletto di stoffa bianco, lo spiega accuratamente e lo porge alla farfalla con l'ala ferita che giace sul prato, si ha contezza dell'amore capace di curare ogni male. Succede alla "Mariposa Blanca", che si riprende, si esprime nella sua forma più alta. Poesia pura. La scena ha commosso il folto pubblico del teatro Laboratorio, dove la compagnia veronese Acchiappasguardi - formata in prevalenza da giovani attori e attrici portatori di handicap - ha rappresentato il poemetto di Federico Garçia Lorca in occasione del festival anti barriere Non c'è differenza, ideato e diretto da Isabella Caserta, da sempre sensibile alla tematica. La sensibilità e ampiezza di vedute narrative della regista Rosanna Sfragara ha reso la disabilità risorsa, affermandone la certezza di chi la vive ma non la sente, non la camuffa, e si sente libero quando lo spettatore del "problema", sia in platea che nella vita quotidiana in qualsiasi altro luogo, fa cadere la maschera della paura verso il diverso, parola discutibile che spesso brucia come stigma. Abbiamo condiviso bellezza non teorica nello spazio off all'Arsenale dove l'arte teatrale dei ragazzi ha sviluppato idee sceniche mai retoriche o artificiose, con coreografie uniche, toccando la forma più alta dell'espressione interiore fatta di recitazione, silenzi e purezza. Un poema nel poema interpretato come una danza felice questa performance che rende il gruppo esemplare. •

M.Pez.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1