Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
20 giugno 2018

Spettacoli

Chiudi

14.06.2018

San Giò Art Festival tra teatro, cinema musica e balletto

Una scena di «Il treno per il Darjeeling»
Una scena di «Il treno per il Darjeeling»

La carovana del Sangiò Art Festival 2018, rassegna culturale estiva promossa dall’amministrazione lupatotina nel triangolo fra San Giovanni Lupatoto, Pozzo e Raldon, per il nono anno, ingrana la marcia con un intenso weekend di eventi musicali e danzanti, e lo sguardo puntato verso l’appuntamento di fine giugno con la kermesse teatrale e cinematografica all’aperto di Ippogrifo Produzioni. Domani, dunque, al via la quarta minirassegna corale internazionale “Fuochi d’artificio”, 4 concerti lirici (ogni venerdì sera nella ex chiesa di Pozzo) aperti da un omaggio del Coro Lirico di San Giovanni al compositore Pietro Mascagni. Domenica, dalle 16 alle 23, nella piazza centrale di Raldon, invece, una novità assoluta: il “Raldon Buskers Festival - Sogno di una notte di inizio estate”, spettacoli di strada proposti da clown, maghi, giocolieri. La tre giorni vedrà anche reading, serate di liscio e rappresentazioni teatrali. Fiore all’occhiello del Sangiò Art Festival, 60 appuntamenti in tutto fino a fine settembre, sarà la stagione teatrale e cinematografica “sotto le stelle” presentata, ieri in Provincia, da Barbara Baldo di Ippogrifo Produzioni, che dal 29 giugno proporrà sette pièce in anteprima assoluta per il territorio veronese e otto film cult premi Oscar. Aprirà il cartellone teatrale ai Giardini della Pia Opera Ciccarelli “Libera nos a malo”, adattamento dell’omonima opera letteraria di Luigi Meneghello, seguito, il 6 luglio, dal classico goldoniano “Gli innamorati”, produzione del pluripremiato Teatro Bresci nella regia di Giorgio Sangati, collaboratore del grande Ronconi. Fra gli allestimenti di qualità anche “Coppia aperta, quasi spalancata” di Dario Fo e Franca Rame, interpretato da Lisa Moras e Michele Vargiu (20 luglio). Il grande schermo del Parco ai Cotoni di San Giovanni, invece, ogni mercoledì alle 21.15, dal 4 luglio, proietterà titoli quali “Il treno per il Darjeeling”, piccolo gioiello del regista Wes Anderson con Owen Wilson, “Dio esiste e vive a Bruxelles”, regia di Jaco van Dormeal, e altre rinomate pellicole, mentre dal 16 luglio, il lunedì, la pizzeria Da Corrado-Raldon ospiterà “Lady Bird”, cinque candidature all’Oscar e “Coco”, decretato il miglior film d’animazione dell’anno. «Un’occasione di svago intelligente», sottolineano Attilio Gastaldello e Gino Fiocco, sindaco e consigliere delegato alla cultura del comune lupatotino. •

F.Sag.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1