Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
18 ottobre 2017

Spettacoli

Chiudi

16.09.2017

Francesca, il blog e il cambio vita La Faustini alla conquista del web

Francesca Faustini è la protagonista di molte foto sul suo blog
Francesca Faustini è la protagonista di molte foto sul suo blog

Trasformare la propria passione in un mestiere. Il sogno di tanti, in pochi ci riescono. Come ad esempio Francesca Faustini, veronese di nascita ma newyorkese d'adozione che si è ritagliata un ruolo importante nel mondo delle fashion blogger. Nel 2014 Francesca, dopo il diploma in lingue e una laurea triennale in Iridologia, decide di partire per New York, alla ricerca di una risposta. «Avevo bisogno di un'esperienza che mi cambiasse la vita», racconta, «che mi facesse capire quello che realmente volevo per il mio futuro, amavo la moda, ma non sapevo quale potesse essere il mio sbocco professionale. Cominciai giovanissima con i concorsi di bellezza, partecipai anche alle selezioni di Miss Italia. Un’esperienza che non rifarei, senza troppi valori. Essere valutata soltanto per le gambe e le misure non era abbastanza per me».

Il viaggio a New York - dove condivide l’appartamento con una famosa blogger brasiliana, Julia Faria - diventa fondamentale. «Parlando con Julia ho scoperto l’esistenza di questo mondo», spiega la Faustini, «non lo conoscevo ma ho capito che quella era la mia strada». Nasce così nel febbraio 2016, il suo blog www.millionsofbutterflies.com. Francesca ha un modo tutto suo di percepire e di vivere il mondo delle fashion blogger, lo fa attraverso gli occhi di una donna di 35 anni, che non punta soltanto a sexy selfie. Anzi, l'autoscatto è vietato. «Punto sulla professionalità, le foto sono importanti, devono toccare le emozioni, non possono essere lasciate al caso. Il mio lavoro è fatto di impegno quotidiano, di attenzione ai particolari». A differenza di altri blog, Milions Butterflies, va oltre la moda e tocca altre tematiche come i viaggi, l'arte e il glamour.

«La bellezza per me è una cosa sola», continua, «non è solamente un vestito elegante. Per me la bellezza, è una scarpa, un vestito contestualizzato, in un corpo che lo indossa con naturalezza, in un luogo che lo rappresenta». Un blog particolare con un nome particolare. «Perchè Milions Butterflies? Non sapevo realmente che nome dare: in camera mia ho una parete ricoperta di farfalle di ceramica, amo il loro significato. La farfalla fa un percorso di vita speciale, da bozzolo si toglie i veli come dei pesi, per poi spiccare il volo. Così volevo essere io, nel mio blog, togliermi ogni maschera e mostrarmi nella mia semplicità. Milioni di farfalle, perché è la sensazione che voglio provare ogni volta che mi innamoro e faccio qualcosa che mi appassiona». Un blog per le ragazze, per le donne. Non solo per loro. «Lo consiglio a chi vuole emozionarsi, a chi non si ferma solo all'apparenza di. La bellezza non è solo quella che ci viene imposta dai canoni della moda. Siamo belle quando siamo intelligenti, di classe, affettuose, siamo affascinanti anche con le nostre curve, quando siamo gelose e protettive. E siamo attraenti anche quando sappiamo cucinare un buon piatto di pasta, si deve pur mangiare qualcosina».

Selene Vicenzi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1