Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
10 dicembre 2018

Spettacoli

Chiudi

25.09.2017

Risorse e detrazioni fiscali
per aiutare a fare cultura

Il Governo si è impegnato a valutare con la prossima legge di Bilancio l’introduzione di detrazioni fiscali e altre risorse a favore del volontariato culturale grazie a un ordine del giorno promosso dal senatore Franco Panizza. «Con la legge sul codice dello spettacolo – spiega – viene riconosciuta la centralità di tutti quei soggetti e forme culturali che operano per la qualità della vita e la crescita, anche in termini di caratterizzazione del territorio. Tuttavia questi soggetti, che operano a carattere volontario, negli anni hanno visto ridurre le risorse disponibili. Le loro attività sono possibili spesso, grazie ai contributi dei sostenitori e all’impegno, del tutto gratuito, dei singoli. Nell’ordine del giorno approvato si avanza la proposta di introdurre agevolazioni fiscali per le realtà bandistiche, corali, filodrammatiche, coreutiche e folkloristiche Si parla di detrazioni fiscali per le famiglie per l’iscrizione dei figli a corsi di formazione. Così come della revisione del diritto d'autore per le iniziative, a scopo benefico. Affinché sia resa libera l’esecuzione dal vivo di brani musicali e non soggetta agli oneri attualmente imposti dalla legge. Come nel caso dell'attività dell'associazione Fortissimo, con la rassegna gratuita di concerti all’ospedale di San Bonifacio, onerosa benché i musicisti famosi offrano i loro talento gratuitamente per il pubblico e gli ammalati. L’altra sera l’ensemble Musagète ha eseguito Schubert e una nuova composizione di Orazio Sciortino, il giovane pianista e compositore siciliano che è una delle figure più interessanti della nostra realtà musicale.

 

Elena Biggi Parodi

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1