Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
21 ottobre 2018

Spettacoli

Chiudi

23.10.2017

Il musicologo, il musicista
e la professione della critica

Partiamo da un’ovvietà: ogni professione compie un servizio. Recentemente a Roma nella sede del MIUR i docenti di discipline musicologiche hanno organizzato una giornata di studi su “La ricerca musicologica in Italia: stato e prospettive”. A seguire l’Istituto Nazionale di Studi Verdiani di Parma ha offerto due giorni di analisi per approfondire lo studio delle strutture musicali di Verdi, tenuto da William Rothstein, che insegna analisi musicale al Graduate Center e al Queens College della City University di New York (CUNY).

A che serve un musicologo? Equivale ad essere musicista, critico musicale? Chi suona uno strumento non necessariamente ha compiuto un percorso per acquisire la conoscenza di quanto hanno prodotto fin qui gli studi sulla musica, sugli strumenti, le metodologie per rintracciare, ricostruire e rendere usufruibili musiche del passato, i linguaggi della musica contemporanea. Un critico musicale necessita la conoscenza della tradizione interpretativa ed esprime un giudizio critico che può limitarsi alla soggettività. Diversamente l’insieme di discipline che fanno capo alla musicologia prevedono una metodologia peculiare: prima di pubblicare su un argomento è indispensabile la conoscenza sistematica di ogni studio precedente, la visione diretta delle fonti della musica indagata, l’onestà intellettuale di dichiarare quanto si conosce per consentire la replica. Un vecchio testo di Carl Dahlhaus “Analisi musicale e giudizio estetico”, rimane fondamentale per iniziare a comprendere cos’è un musicologo.

 

Elena Biggi Parodi

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1