Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
20 novembre 2018

Spettacoli

Chiudi

07.02.2018

«Non faremo un raduno» Gli alpini contro Baglioni

Claudio Baglioni ha fatto infuriare gli alpini
Claudio Baglioni ha fatto infuriare gli alpini

«Chiediamo che Baglioni faccia le scuse» per la frase «Non faremo un raduno degli alpini» detta nella conferenza stampa di presentazione del Festival di Sanremo. La battuta del direttore artistico non è passata inosservata a Cuorgnè, nel torinese, dove ha vissuto ed è morto nel 1916 il generale e senatore Giuseppe Domenico Perrucchetti, considerato il fondatore degli Alpini. Ebbene proprio un assessore del comune di Cuorgnè ha sollevato il caso sui social. Ha scritto l’assessore su Facebook, rivolgendosi a Claudio Baglioni: «Sicuramente il Festival è un evento a carattere internazionale e chi ha la fortuna di partecipare alla competizione entra nella storia della Canzone Italiana. Hai la fortuna di dirigerlo, ma tutto questo non ti può autorizzare a minimizzare il mondo degli Alpini(che si scrive con la A maiuscola) a 360°... cioè dal sacrificio nelle Guerre fino alla solidarietà per le varie missioni di pace che il nostro illustre Corpo d'Armata italiano svolge in molti angoli del Mondo, senza dimenticare anche e soprattutto le varie attività canore collegate a noi Penne Nere. Forse un Raduno non potrà mai avere la visibilità mondiale del tuo Festival....non avrà mai un budget economico a disposizione come il tuo Festival...ma sicuramente è organizzato da Persone umili che con sacrificio si impegnano ad ospitare un evento guidato dallo spirito dell'Amicizia e dai valori che purtroppo fanno sempre meno parte dell'animo umano. Sono indignato; attendo e attendiamo delle scuse».

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1