Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
23 agosto 2017

Spettacoli

Chiudi

16.04.2017

Villafranca, con Manson
al gran ballo del castello

Marilyn Manson, la rockstar che ama provocare: il suo concerto a Villafranca è fissato per il 26 luglio
Marilyn Manson, la rockstar che ama provocare: il suo concerto a Villafranca è fissato per il 26 luglio

Se l’Arena disconosce, almeno per un anno, la sua vocazione internazionale e alternativa, il castello di Villafranca - con il suo meraviglioso prato - sembra sempre più deciso a virare, con il Villafranca Festival, verso la musica che va al di là dei confini, e non solo quelli geografici.

PICCOLE GRANDI COSE. Ad aprire il Villafranca Festival sarà il 7 luglio Niccolò fabi che ha ottenuto nel 2016 il plauso della critica con l’album «Una somma di piccole cose», a cui si è... sommato il successo di pubblico per un tour infinito.

RANDOM PARTY. L’8 luglio al castello si fa festa con il Random Party, dove ci si veste... a caso. Il dress code, infatti, è «libertà assoluta»: vestitevi come volete e divertitevi.

SOTTO IL CIELO ROMANO. A Villafranca ci aveva aperto un tour e ha deciso di tornarci. Con le canzoni del nuovo disco, «Apriti cielo». Mannarino sarà in concerto il 9 luglio. L’album, il suo quarto lavoro discografico, è schizzato subito in vetta alla classifica italiana, segno che l’amore per questo sanguigno artista romano non è diminuito.

FOLK AMERICANO. Sono stati la vera sorpresa della musica americana: i Lumineers, attesi il 12 luglio al castello, suonano un country-folk tradizionale che concede poco alla modenità (non sono, cioè, i Mumford & Sons...), eppure sono riusciti a conquistarsi un posto di rilievo sulla scena mondiale. Dopo il tour di successo dello scorso anno, torneranno in Italia con i brani del nuovo album, «Cleopatra». A Villafranca troveranno ad attenderli oltre 4mila persone, preparate a far festa al ritmo country-folk della band nordamenicana.

IL NOME DI RENGA. Al castello c’è spazio anche per il pop italiano con una tappa - il 15 luglio - di Scriverò Il Tuo Nome Live, la serie di concerti estivi di Francesco Renga. Le canzoni in scaletta parleranno (quasi tutte) d’amore. Con lui una band formata da Fulvio Arnoldi (chitarra acustica e tastiere), Vincenzo Messina (piano e tastiere), Stefano Brandoni ed Heggy Vezzano (chitarre), Phil Mer alla batteria e Gabriele Cannarozzo al basso.

PIERO E GHIGO NO STOP. Non solo rock per i Litfiba, in concerto il 23 luglio. Il tour di Piero Pelù e Ghigo Renzulli la... «butta» molto sul sociale: la mafia, Don Gallo, i ragazzi di Mabasta, le vittime di violenze da parte delle forze dell’ordine (Cucchi, Budroni, Uva e Magherini). E una raffica di canzoni rabbiose, sempre a bersaglio.

BRRR, CHE PAURA! Tremate, ragazzi, tremate! Arriva Marilyn Manson il provocatore; la rockstar americana al 100% che ama flirtare con l’immaginario horror; l’entertainer capace di disgustare con furbizia e una dose sconcertante di intelligenza. Tutto è finzione nel suo concerto metal-splatter (in programma il 26 luglio): lo shock è assicurato. G.BR.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1