Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
18 luglio 2018

Spettacoli

Chiudi

28.12.2017

Val Bonetti, la chitarra acustica che sposa blues e fingerstyle

Il chitarrista Val Bonetti si esibisce stasera al Cohen
Il chitarrista Val Bonetti si esibisce stasera al Cohen

È il chitarrista/compositore milanese Val Bonetti l’ospite del “Jazz Club” al Cohen stasera. Una chicca per gli appassionati di chitarra acustica, in particolar modo della tecnica fingerstyle, e di un repertorio colto e brillante che attinge a blues, jazz, musica delle radici americane, ragtime della prima parte del ventesimo secolo ed anche ad autori di avanguardia. Bonetti è musicista molto reputato dagli addetti ai lavori, sia live che in sala d’incisione così come a livello didattico. A Verona lo avevamo scoperto qualche anno fa in uno splendido concerto condiviso con il chitarrista scaligero Giovanni Ferro: i due avevano proposto distinte composizioni originali per poi eseguire insieme alcuni grandi classici del libro jazz, come “My Favourite Things”, “Black Orpheus”, e “Blue in Green”. Una scelta significativa dell’ampiezza stilistica di Val, che guarda con ammirazione a Davis e Monk, Django Reinhardt e Jorma Kaukonen, Franco Cerri (con cui ha suonato) e Bill Frisell… Attivo dall’adolescenza con esperienze in diversi ambiti, (rock, funky, blues, jazz), Bonetti si è conquistato entusiasmi specialistici nel 2008, vincendo il concorso tra chitarristi acustici emergenti all”International Guitar Meeting”di Sarzana, il più importante appuntamento italiano nel settore. Nello stesso anno ha vinto anche, il “Guitar Festival” di San Benedetto Po, per il miglior arrangiamento di un brano di Jaco Pastorius, “Three Views of a Secret”.Ha inciso due album a proprio nome, “Wait” e “Tales” (2010 e ’15), mentre quest’anno ha partecipato a “Pareto Sketches”, un lavoro su composizioni di Duck Baker, con cui si esibisce spesso. Inizio alle 21,30. • B.M.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1