Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
16 novembre 2018

Spettacoli

Chiudi

08.11.2018

Swingles Singers con orchestra per la musica senza barriere

The Swingles Sisters domani sera al Ristori
The Swingles Sisters domani sera al Ristori

È una prima assoluta italiana, lo spettacolo che il Teatro Ristori propone la sera di venerdì 9 novembre. “Chambers of the Heart”, il titolo dello spettacolo con cui si esibirà il complesso inglese The Swingles Singer, che in questa speciale occasione sarà accompagnato dall’Orchestra Filarmonica Italiana. Chambers of the Heart è un programma trasversale, del tutto speciale nel suo abbinare le voci da camera del gruppo con il suono classico di un’orchestra d’archi. Sembra un vero scambio di idee musicali per la gamma infinita di colori e delle particolari strutture adottate, che porta gli arrangiamenti del gruppo a nuovi inconsueti livelli interpretativi. I sette componenti del celebre gruppo: Federica Basile, Elizabeth Swain, Joanna Eteson, Jonathan Smith, Kevin Fox, Edward Randell, Oliver Griffiths, si misureranno nella serata al Ristori con musiche di Bach, Corelli, Albeniz, Gillespie, Piazzolla. Ma potrebbero anche decidere all’ultimo momento di modificare il piano delle esecuzioni senza per questo tradire il loro tradizionale modo di cantare: riprodurre con la voce il suono degli strumenti. Il complesso, costituito a Parigi da Ward Swingle negli anni Sessanta e ricomposto in occasione del trasferimento a Londra, è stato sempre rinnovato nell’organico sotto la supervisione del fondatore. Educato secondo i canoni della tradizione corale inglese, con un repertorio che spazia da Mozart a Gershwin, da Bach a Duke Ellington, il gruppo ha registrato la Sinfonia di Luciano Berio con la direzione di Pierre Boulez, eseguendola poi con la New York Philharmonic Orchestra e con la Chicago Symphony Orchestra. L’aggiunta di archi completa idealmente l’approccio strumentale al canto degli Swingles, e viene offerto per l’occasione dall’associazione OFI, organismo che cura l’immagine dell’Orchestra Filarmonica Italiana. Un complesso che ha alle spalle un trentennio di attività, caratterizzata da un repertorio vastissimo, includente non solo proposte melodrammatiche, sinfoniche, cameristiche e coreutiche, ma anche produzioni più contemporanee, apprezzate non solo dai tradizionali “circuiti teatrali” italiani, ma anche da spazi e utenze più trasversali. •

G.V.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1