Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
16 novembre 2018

Spettacoli

Chiudi

24.10.2017

«Respighi» tra Giappone e Italia

I vincitori del concorso «Elsa Respighi»  FOTO BRENZONI
I vincitori del concorso «Elsa Respighi» FOTO BRENZONI

Il duo Chisa Tanigaki-Elisa Malandra si è aggiudicato la terza edizione del Concorso di Musica vocale da camera intitolato ad Elsa Respighi. La finale svoltasi a Palazzo Verità Poeta ha visto affermarsi il giovane soprano giapponese e la pianista veneziana su una dozzina di coppie, giunte al termine dopo una serrata competizione di due giorni. Al secondo posto si è classificato il duo Maria Tenca e Pietro Lio e al terzo Giulia Poletto e Alessandro Guadagni. Nel loro programma pagine di Ottorino Respighi, Zandonai, Cimara, Orefice, Tosti, Valente, Wolf Ferrari e Sgambati.

La coppia vincente, proveniente dall’Accademia di Musica di Stoccarda, oltre al primo premio «Elsa Respighi» istituito da Fondazione Cattolica Assicurazioni effettuerà un recital di debutto in Sala Maffeiana offerto dall’Accademia Filarmonica di Verona per la stagione 2018.

Il secondo piazzamento, promosso da Amia, è stato appannaggio del soprano Maria Tenca e del pianista Pietro Lio che si sono aggiudicati anche il premio speciale «Paola Azzolini» della Società Letteraria con la borsa di studio e un concerto in Sala Montanari offerto da Steinway Society-Lago di Garda. Il terzo, messo in palio da Agsm, è stato conferito al soprano Giulia Poletto e al pianista Alessandro Guadagni iscritti al Conservatorio di Padova. A loro anche il premio speciale borsa di studio “Salotto Clara Boggian”, istituito dal Comune di Verona e dalla Prima Circoscrizione Centro, riservato agli studenti dei Conservatori di Musica italiani e stranieri Erasmus, con un «Concerto nel Chiostro 2018» del Conservatorio dall’Abaco.

Altri premi speciali del concorso: il «Cosmopolit Music Art a Villa Bertani», con un concerto nella stagione «Note d’Arte in Valpolicella 2018» e la borsa di studio offerta da Vemtech automation, assegnato al tenore cinese Zi-Zhao Guo del Conservatorio di Milano e alla pianista Mei Lin, iscritta all’Accademia Donizetti di Bergamo. La borsa di studio «Jolanda Magnoni» offerta dall’Associazione “Malala” di Treviglio è stata invece attribuita al soprano Martina Loi e alla pianista Cristina Metalli.

Tutti i vincitori italiani verranno segnalati per il progetto «Suono italiano» del Comitato Nazionale Italiano Musica, volto a promuovere il talento musicale del nostro paese all’estero. Alla figura di Elsa Olivieri Sangiacomo Respighi, l’Associazione organizzatrice omonima, in questi tre anni di attività, ha dedicato numerose iniziative musicologiche ed esecutive e proporrà la sua «Musica sacra inedita» che sarà eseguita domenica alle 20.30, nella Chiesa di San Giorgio in Braida.G.V.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1