Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
20 giugno 2018

Spettacoli

Chiudi

01.06.2018

Mantova risuona con la musica da

Il maestro Alexander Lonquich
Il maestro Alexander Lonquich

MANTOVA Fino a domenica, è in corso a Mantova la sesta edizione di “Trame Sonore” Mantova Chamber Music Festival, organizzato da Oficina OCM, in partenariato con la direzione del Complesso Museale Palazzo Ducale Mantova e con il Comune di Mantova. Fedele alle tematiche e alle modalità divulgative, l'edizione 2018 di “Trame Sonore” non rinuncia a rinnovarsi. Istituisce il ruolo di Special Guest, appannaggio della pianista Maria João Pires. Ritiratasi ufficialmente dalle scene, la pianista portoghese a Mantova tornerà al pianoforte, per offrire un assaggio di “Partitura Project”, movimento da lei fondato che ripensa il ruolo dell’artista calandolo nel contesto sociale odierno. Tra le principali new entry si segnalano in particolare anche percorsi turistico-musicali in una Mantova segreta (“Hausmusik”), un circuito d’ascolto (“The Festivals Ring”) realizzato in sinergia con prestigiosi festival internazionali, un focus dedicato alla mantovanità di Vivaldi, in occasione dei 300 anni del suo primo e prolungato soggiorno in città, e l’attivazione di un palcoscenico per i cameristi di domani. Alfred Brendel, icona del pianismo e intellettuale a tutto tondo, si riconferma Guest of Honor, e sarà protagonista di una lezione-concerto, mentre Alexander Lonquich resta l’imprescindibile Artist in Residence, la cui progettualità andrà a delinearsi, tra concerti e laboratori, lungo le 5 giornate di festival. L’edizione 2018 annuncia al loro fianco 300 artisti internazionali che daranno vita a 200 concerti, dal primo mattino a notte fonda. Tra i nomi più prestigiosi attesi Gilles Apap, Giovanni Sollima, Nurit Stark, Cèdric Pescia, Camerata RCO – Membri della Royal Concertgebouw Orchestra, Liuwe Tamminga, Quartetto Zaide, Bruno Canino, Gemma Bertagnolli, Alexey Stadler, Tay Murray, Jennifer Stumm, Johannes Fischer, Antonio Ballista, Gabriele Carcano, Ksenia Milas, Vladimir Mendelssohn, Ensemble Zefiro, Vox Musica of London, Danusha Waskiewicz, Jonian-Ilias Kadesha, Sentieri selvaggi, Cristina Zavalloni, Flavio Cucchi. L'Orchestra da Camera di Mantova concorrerà al cartellone con 5 concerti. L’edizione 2018 sarà un dedalo di percorsi tematici in luoghi di una Mantova in parte misteriosa, tra salotti privati e cortili segreti, che intende portare a pieno compimento l'idea chiave della manifestazione: ricollocare la musica da camera in contesti per i quali in origine fu concepita. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1