Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
15 ottobre 2018

Spettacoli

Chiudi

30.12.2017

Jazz ricco di sapori lounge con Alice Testa Quartet

La cantante vicentina Alice Testa
La cantante vicentina Alice Testa

Luigi Sabelli L’anno alle cantine de l’Arena si apre lunedì 1° gennaio alle 19 all’insegna di un jazz frizzante e ricco di sapori lounge. E’ quello dell’Alice Testa New Year Quartet che propone un repertorio in cui alcuni grandi classi coni del rock, del blues e del pop vengono rivistati in chiave jazz. Con lei un super quartetto che comprende Lorenzo Conte al contrabbasso, Matteo Alfonso al piano e Paolo Birro, il noto pianista jazz, alla batteria. Alice Testa è una cantante vicentina, già protagonista di alcune serate veronesi alla guida dei Miss Marple, che unisce nitidezza espressiva e senso dello melodia in uno stile jazzistico che si limita alle parti tematiche: uno stile che si potrebbe collocare in linea con l’attuale tendenza smooth jazz. Alcuni suoi accenti possono evocare Joni Mitchell. Birro è uno dei grandi talenti del jazz emersi nell’ambiente italiano all’inizio degli anni Novanta. Avvicinato spesso a uno dei suoi grandi modelli, Bill Evans, da Elliott Zigmund a Enrico Rava ha collaborato con innumerevoli nomi del jazz internazionale. Ha suonato con decine di musicisti importanti tra cui Lee Konitz, Sam Most e Bobby Durham, Art Farmer, Enrico Rava, Steve Grossman, Dado Moroni, Jesse Davis, Slide Hampton e Tony Scott. Del veneziano Matteo Alfonso vanno ricordate le collaborazioni con Mark Murphy, Sheila Jordan, Mauro Negri, Robert Bonisolo, Carla Marcotulli. Numerosi i premi e i riconoscimenti che si è aggiudicato negli ultimi dieci anni. Il contrabbassista veneziano Lorenzo Conte è una vecchia conoscenza del jazz scaligero. Ha vissuto a Verona per più di dieci anni e nella sua solida carriera ha collezionato collaborazioni molto importanti con Elliot Zigmund, con i trombettisti Enrico Rava e Tom Kirkpatrick e, più recentemente, col sassofonista Bob Sheppard, con Roberto Gatto col batterista newyorkese Ferenc Nemeth e con Chris Cheek. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1