Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
01 ottobre 2016

Spettacoli

Chiudi

15.03.2016

Diamanda Galas,
voce incantatrice
a Rumors Festival

Diamanda Galas: "Verrà la morte e avrà i tuoi occhi"
Diamanda Galas: "Verrà la morte e avrà i tuoi occhi"
  • Aumenta
  • Diminuisci
  • Stampa
  • Invia
  • Commenta

Dopo l’annuncio del concerto del 2 giugno del cantautore canadese Rufus Wainwright, si arricchisce di un altro ospite internazionale il cast di Rumors Festival, la rassegna dedicata alla voce e alla vocalità che torna, per il quarto anno, al Teatro Romano di Verona sotto la direzione artistica di Elisabetta Fadini e nell’ambito dell’Estate Teatrale Veronese. Il 19 giugno al Teatro Romano si esibirà Diamanda Galás, regina della sperimentazione e riconosciuta in tutto il mondo come una delle voci più rilevanti delle ultime tre decadi. Greco-armena di origine, nata negli Stati Uniti, l'artista proporrà lo spettacolo "Death will come and have your eyes” (da una poesia di Cesare Pavese), panoramica delle sue composizioni più famose, da “La serpenta canta” fino ai brani dedicati a Pierpaolo Pasolini. Questa diva dai molteplici linguaggi, dalla disperazione lirica alle brillanti momentanee redenzioni, presenterà i messaggi delle affascinanti anime perdute della poesia e della canzone internazionale – manifesti del tormento e della redenzione.

I biglietti per il concerto saranno disponibili da oggi, 15 marzo, in tutte le prevendite abituali, circuiti Ticketone e Geticket e nelle Filiali Unicredit.

Nel pantheon delle più grandi voci femminili di tutti i tempi, il nome di Diamanda Galás (San Diego, 1955) rappresenta la brillantissima stella oscura. Nessuno più di lei è riuscito a portare lo strumento naturale per eccellenza verso lande di tormentata espressività e lancinante compartecipazione e ha saputo realizzare un linguaggio vocale-musicale tanto eclettico, di così ampio respiro, per un così alto numero di opere.

Suggerimenti

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Twitter

Facebook