Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
14 dicembre 2018

Spettacoli

Chiudi

10.08.2018

Concerti d’organo per l’Assunta nelle chiese del centro città

L’organista Roberto Bonetto
L’organista Roberto Bonetto

Ritornano in città i Concerti organistici dell’Assunta in occasione del Ferragosto, organizzati dall’associazione Chiese Vive in collaborazione con la Settimana Internazionale d’Organo di Verona e col sostegno del Banco BPM. Una rassegna che nell’arco di pochi anni ha guadagnato un rilevante consenso di pubblico per l’ottima proposta artistica e per la presenza di qualificati esecutori. L’iniziativa raccoglie così anche un’altra tradizione consolidata: quella dell’Ottava Internazionale d’Organo di Verona, con un programma ideato e coordinato dall’organista Roberto Bonetto che si avvale della collaborazione dell’associazione tedesca “Festival e. V” e quella Musicale di Vigasio. Il primo concerto è previsto per martedì 14 agosto (alle 20,30) nella chiesa di san Fermo inferiore, col soprano Rossana Antonioli, il mezzosoprano Alicia Paredes, il tenore Gao Si-Chen. All’organo accompagnerà il maestro Alberto Guerzoni, su musiche di Mendelssohn, Gounod, Verdi, Durante, Cherubini, Lopez, Bizet, German, Young, Mozart e Guerzoni. Per mercoledì 15 agosto è previsto un doppio appuntamento: alle 17 un concerto nella chiesa di S. Anastasia guidato all’organo dal maestro Stefano Manfredini che accompagnerà il soprano Maddalena De Biasi, il mezzosoprano Alicia Paredes, impegnate con la violinista Eleonora Montagnana, in brani di Mendelssohn, Alain, Verdi, Fauré, Adams, Bach, Rheinberger, Elgar, Dubois, Bach/Gounod. Alle 18.30 si misureranno invece nella basilica di S. Zeno, il violoncello barocco di Alessandra Montani con l’organista Fabio Ciofini su musiche di Cavazzoni, B. Marcello, A. Scarlatti, Vivaldi, Geminiani. Giovedì 16 agosto alle 18.30 la rassegna si sposta nella chiesa di S. Nicolò all’Arena per un recital dell’organista Hans-Jȕrgen Studer con un programma che comprende composizioni di Bach, Tournemire, Vierne. Alle 21, ultimo concerto nella chiesa di S. Giorgio in Braida, con un concerto affidato ad un duo di arpe, con alcune Fantasie operistiche tratte dalle opere Luisa Miller, Lucia di Lamermoor, Carmen, Norma, La Traviata su trascrizioni di Bovio, Thomas, Franck, Caramiello. Ne saranno interpreti gli arpisti José Antonio Domené e Davide Burani. •

G.V.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1