Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
15 dicembre 2018

Spettacoli

Chiudi

28.08.2012

Celentano prova ad Asiago il ritorno in Arena

Adriano Celentano
Adriano Celentano

Palazzo Millepini trasformato in Fort Knox per il Molleggiato. Uomini della sicurezza, transenne che delimitano l'area, accesso solo previa autorizzazione al palazzo che ospita anche l'ufficio del turismo di Asiago e il Consorzio Turistico. Mancano solo i tiratori scelti sul tetto. Il grande Adriano si trova sull'Altopiano nella sua villa in via San Domenico da qualche giorno ed ha già fatto un paio di sopralluoghi, arrivando sul suo Suv.
La produzione del nuovo show dal vivo con ospiti illustri l'8 e 9 ottobre all'Arena, ha predisposto una zona rossa attorno al Millepini. Il teatro dove ieri sono iniziate le prove di quello che sarà sicuramente l'evento dell'autunno. In prima linea c'è il maestro Fio Zanotti, storico collaboratore del cantante.
I fan di Celentano attendono il suo ritorno dal vivo dalla tournee dell'ormai lontano 1994.
Ma nonostante l'attesa del ritorno dell'Adriano nazionale, che conta ancora tanti milioni di fan in tutto il mondo, attorno al Millepini c'era un'atmosfera di relativa tranquillità. Nessun pararazzo e nessuna orda di fan in febbrile attesa per ora nel parco dedicato alla Brigata Regina; che forse il massiccio dispiegamento di security tende a dissuadere almeno fino alla certezza della presenza dei protagonisti dello spettacolo che oltre a Celentano conta Gianni Morandi, Giuliano Sangiorgi, Lorenzo Jovanotti e Franco Battiato.
Motivo di tanta segretezza viene spiegata da un omaccione vestito di nero tutto muscoli il cui “fermo!” perentorio ha bloccato ogni tentativo di “spionaggio” nella prima giornata di prove del rinnovato clan.
Le prove adesso si concentrano sulle tecnologie all'avanguardia che fanno parte integrante alla scenografia riprodotta sul palco del Millepini. Una scenografia che sarà spartita tra area orchestra, un portone dove entreranno a turno gli ospiti e un'area che riproduce un bar dove Celentano eseguirà i suoi pezzi storici e duetterà con gli “special guest”.
Per adesso ci si concentra sulla tecnologia 3 D che trasformerà di volta in volta il palcoscenico. Poi tra il 17 e 22 settembre prove generali alla presenza di tutti i big della canzone. «Che Celentano abbia preferito Asiago ci appaga, anche per la scelta del Millepini, pensato per ospitare anche grandi eventi - commenta il sindaco Andrea Gios -. Chiaro anche la soddisfazione di un sicuro ritorno mediatico della presenza di Celentano. Anche se Asiago non ha mai utilizzato la presenza dei vip a fini pubblicitari. La certezza di lavorare in serenità è stata alla base della scelta di Celentano».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Gerardo Rigoni
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1