Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
17 dicembre 2018

Spettacoli

Chiudi

11.10.2018

Blues Made in Italy
All'Area Expo
la musica di 50 artisti

Continuano i preparativi all’Area Exp di Cerea per la nuova edizione (la numero 9) di Blues Made in Italy, il raduno nazionale dei musicisti blues italiani in programma sabato 13 ottobre dalle 10.30. Nel video, Lorenz Zadro, tra gli organizzatori della manifestazione, ci mostra come stanno allestendo i padiglioni.

 

Sono previste 15 ore ininterrotte di musica, su 3 palchi, con il coinvolgimento di oltre 50 artisti e alla presenza di 70 espositori. E in più: incontri, presentazione di libri e seminari. A condurre la giornata, Maurizio “Dr. Feelgood” Faulisi di Virgin Radio.

 

GLI ARTISTI
Sul palco centrale si esibiranno: Angela Mosley & The Blu Elements, Bad Blues Quartet, Band of Men, Big Black Mama, Dirty Soul Blues Band, Frank Get, G-Fast & The Freak Orkestar, Gospel Book Revisited, Hot Shanks Blues Band, I Shot a Man, Jonas Blues Band & The Hardboilers – Tribute to Herbie Goins, Kevin Di Marco, Lovesick Duo, Manuel Tavoni, Mike Coacci Band, Serena & The Bluestains, Simone Nobile Blues Band, Stefano Stella Band, The Big Blue House, The Fireplaces, Van Kery Blues Band mentre sul palco dedicato alle esibizioni unplugged si alterneranno Best Before War, Claudio “Boogie” Zulian, Diego Schiavi, Dirty Mistreaters, Gabriele Dusi, Laura Luisetto & Stefano Ongarato, Little Blue Slim, Mr. Blue Duo, Piero De Luca & Big Fat Mama, Riccardo “Wolf” Castellini, Salvatore Pecoraro, Simon & Philips Duet, The Blind Catfish, Vincenzo Tropepe.

 

GLI OSPITI SPECIALI
La nona edizione si concluderà con le performance di: Tolo Marton, Francesco Piu, Mike Sponza, Gennaro Porcelli, Mora & Bronski, Joe Valeriano, Daniele Tenca, Ciosi, Andreino Cocco & Patatrac e Bayou Side. Giulio Brusati

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1