Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
25 maggio 2017

Spettacoli

Chiudi

11.03.2017

Amore, vita, pace e... jazz
Gualazzi cala il «poker»

Raphael Gualazzi è arrivato secondo a Sanremo 2014 con «Liberi o no» insieme a Bloody Beetroots
Raphael Gualazzi è arrivato secondo a Sanremo 2014 con «Liberi o no» insieme a Bloody Beetroots

Un fuoriclasse della musica italiana, tra pop e jazz, per la nuova edizione di Verona Jazz.

All’interno del maxi cartellone dell’Estate Teatrale Veronese si sta definendo il programma della rassegna jazzistica veronese, arrivata quest’anno alla 44esima edizione. Dopo il trombettista Paolo Fresu, che darà il via alla manifestazione la sera del 21 giugno, e Stefano Bollani in versione «napoletana» il 24 giugno (nel box a destra), arriva il terzo appuntamento: Raphael Gualazzi sarà sul palco del Teatro Romano il 23 giugno per presentare il suo ultimo progetto discografico, l’album «Love Life Peace» (biglietti già in vendita sui circuiti TicketOne, Geticket e Unicredit). Un vero e proprio «statement»: il titolo indica amore, vita, pace. Conoscendo l’attitudine positiva dell’artista, sono tre pilastri della sua filosofia di vita. E la musica, facile da indovinare, è il quarto.

ALL’ESTERO. Il tour di presentazione di questo nuovo disco non toccherà solo l’Italia. Il 5 aprile Gualazzi con la sua band parteciperà alla dodicesima edizione del Carthage International Jazz Festival, in Tunisia, sullo stesso palco che ospiterà star africane come Sabry Mosbah, Akua Nura, Ajr’t Band e il Jazz Club of Tunis. Il profilo di Raphael, infatti, è sempre stato internazionale, in virtù del suo pop intriso di funk, soul e naturalmente jazz.

LA SCALETTA. Per il tour che è ripartito in questi giorni e che ha già fatto registrare una serie di eventi sold-out, il pianista e cantante di Urbino (che ha studiato al Conservatorio Rossini di Pesaro...), ha pensato a una scaletta che contiene non solo i nuovi brani ma anche le canzoni dei dischi precendenti, bestseller come «Reality and Fantasy» e «Happy Mistake».

I SINGOLI. Tra una data e l’altra, è uscito il singolo, «Buena fortuna», bossanova in duetto con Malika Ayane. Il testo è stato realizzato con un altro cantautore, Pacifico. Il brano è accompagnato da un notevole video, diretto da Jacopo Rondinelli, lo stesso regista del clip del singolo «L’estate di John Wayne».

Giulio Brusati
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1