Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
18 settembre 2018

Spettacoli

Chiudi

28.08.2018

Lido, una parata di star in arrivo E per Lady Gaga sarà folla di fan

L’inaugurazione della rassegna sulla storia della Mostra del Cinema all'Hotel Des BainsLady Gaga, superstar del FestivalRyan GoslingEmma Stone
L’inaugurazione della rassegna sulla storia della Mostra del Cinema all'Hotel Des BainsLady Gaga, superstar del FestivalRyan GoslingEmma Stone

VENEZIA Da Lady Gaga a Ryan Gosling, dall’ex presidente dell’Uruguay Pepe Mujica a Emma Stone, tante le star che al Lido accompagneranno i loro film alla Mostra del cinema di Venezia, da domani all’8 settembre. O saranno in giuria per il Leone d’oro come Naomi Watts, Christoph Waltz o nelle altre sezioni come i nostri Carolina Crescentini (Venezia Opera Prima) e Alessandro Baricco (virtual reality). Tra i premiati Vanessa Redgrave, David Cronenberg (Leoni d’oro alla Carriera), Salma Hayek (Franca Sozzani Award il 31 agosto). La più star di tutte è Stefani Joanne Angelina Germanotta, Lady Gaga, il cui seguito di fan lascia presagire notti in sacco a pelo, folla di ’Little Monsters’ e deliri di selfie davanti al Palazzo del cinema il 31 agosto quando in prima mondiale al Palazzo del cinema passerà «A star is born» diretto e interpretato da Bradley Cooper con la pop star protagonista. Rivedremo la coppia di La La Land, “scoppiata“ in due titoli diversi del concorso: Ryan Gosling, sempre diretto da Damien Chazelle, per il film d’apertura il 29 agosto «First man» (con la giovane regina Elisabetta di The Crown, Claire foy) e Emma Stone per «The favourite» di Yorgos Lanthimos il 30. E JEFF GOLDBLUM, in forma, pare, da Oscar, in «The mountain» di Rick Alverson con l’emergente Tye Sheridan, già vincitore al Lido del premio Mastroianni il 30 agosto. Paz Vega lo stesso giorno arriva premiata per il Filming in Italy. James Franco, Liam Neeson, Tom Waits si immergono nell’universo western rivisto dai Coen in The ballad of buster scruggs il 31 agosto. Binomio da brivido quello di Dakota Johnson e Tilda Swinton (che ha ben tre ruoli nel film) per Suspiria di Luca Guadagnino il 1 settembre. Arriva anche Spike Lee e atteso per una lezione di cinema. Non ancora confermati Joaquin Phoenix e Jake Gyllenhaal in The sisters brothers di Jacques Audiard il 2 settembre. All star il 3 settembre anche At eternity’s gate di Julian Schnabel con Willem Dafoe nei panni di Van Gogh, in un cast che comprende Rupert Friend, Oscar Isaac, Mads Mikkelsen e Mathieu Amalric (presente anche per accompagnare lo stesso giorno il film di Amos Gitai «A Tramway in jerusalem»). Confermato Vince Vaughn (non Mel Gibson) per la crime story Dragged across concrete di S. Craig Zahler il 3 settembre. Lo stesso giorno in cui arriva al Lido un’icona della politica sudamericana come Pepe Mujica raccontato da un film (La noche de 12 anos di Alvaro Brechner) e dal documentario di Emir Kusturca El pepe, una vida suprema. Il 4 settembre per Vox lux di Brady Corbet arrivano Natalie portmanl’ex ’Nymphomaniac’ Stacy Martin che raddoppia con Amanda di Mikhael Hers. Numeroso il plotone di stelle d’oltralpe, con, fra gli altri, Guillaume Canet (niente Juliette Binoche) per Doubles vies di Olivier Assayas il 31 agosto; Gaspard Ulliel, Adele Haenel, Louis Garrel nel corale Un peuple et son roi di Pierre Schoeller il 7 settembre; Berenice Bejo (con Martina Gusman) in La quietud di Pablo Trapero il 2 settembre. E anche talenti tedeschi Tom Schilling, Paula Beer, Sebastian Koch protagonisti dell’affresco Opera senza autore di Florian Henckel Von Donnersmarck (4 settembre). Ricchissima la pattuglia italiana, con, tra gli altri Alessandro Borghi e Jasmine Trinca per Sulla mia pelle di Alessio Cremonini (29 agosto); e ancora Elisa Isoardi compagna del ministro dell’interno Matteo Salvini: il 30 settembre arriva alla Mostra per il premio Diva e Donna. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1