Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
20 ottobre 2017

Spettacoli

Chiudi

04.09.2017

Judi Dench regina Vittoria
che dialoga con l’Islam

Una differenza certo c’è tra la Regina Vittoria e l’attuale Regina Elisabetta II, almeno per il regista britannico Stephen Frears: «Quest’ultima non conosce e studia certo l’urdu e il Corano».

Una battuta del regista ieri al Festival, dove ha presentato il film in fuori concorso «Victoria & Abdul», per niente casuale. Perchè la storia che racconta il film, in sala dal 26 ottobre con Universal Pictures, è appunto il singolare rapporto di amicizia, stima e amore platonico tra l’anziana Regina Vittoria (interpretata da Judi Dench) e il giovane commesso indiano Abdul Karim (Ali Fazal) che era un musulmano. Uno scandalo per la corte britannica, specie quando la regina lo investe di prestigiose cariche, mai toccate a un islamico. Quando poi la regina comincia a studiare l’urdu e i testi sacri, sotto la guida di Abdul, la Corte vede sempre con più sospetto il servitore indiano e cerca di distruggerlo. Anche in questo senso poi la battuta del regista de Le relazioni pericolose, sempre nel segno dell’ironia, riguardo all’attuale presidente degli Stati Uniti: «Quando ho fatto questo film ho pensato a un’opera che potesse essere gradita e di ispirazione anche al presidente Donald Trump».

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1