Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
23 giugno 2018

Spettacoli

Chiudi

08.03.2018

Soul
con Matt
Project

The Matt Project
The Matt Project

Settimana intensa al Caballito, il locale di Bussolengo che questa sera alle 22 ospita The Matt Project. Nato da un’idea di Matteo Breoni e Carlo Poddighe, è una realtà consolidata del panorama soul, funk e rock veronese e non solo. Il progetto, conosciuto anche a livello internazionale a causa di vari live in tutta Europa e a New York (anche nel leggendario club "The Bitter End", vanta collaborazioni del calibro di Steve Greenwell (produttore di Joss Stone), Renee Neufville (Rh Factor) Will Lee (CBS Orchestra) Frank McComb e altri. Da circa tre anni il duo si trasforma in trio con il supporto del polistrumentista e cantante Jury Magliolo, terzo classificato a X-Factor 2009 ed aperture di lusso ai concerti di Jamiroquai ed Alicia Keys. Due i dischi autoprodotti in studio a New York con la supervisione di Steve Greenwell e un disco live registrato al Bitter End. Pubblicato da poco (agosto 2017), il nuovo album in studio intitolato "Silver Linings" è stato registrato in Italia presso il Poddighe Studio in analogico. Recenti anche due importanti concerti europei: nel Mojo Blues Club di Copenhagen al Pizza Express, nel quartiere di Soho a Londra. Venerdì 9 marzo, invece, il live comincerà alle 19, in orario aperitivo. Suoneranno i We are two dots in acustico. Il duo proporrà cover pop, soul e funk. Lo compongono la cantante dalla voce scura Anastasia Brugnoli ed il maestro di basso Stefano Lanza. La prima si cimenta anche al pianoforte, il secondo si occuperà anche delle seconde voci. I due propongono un repertorio che si divide tra la teatralità pop e il ritmo intenso del soul/funk il tutto arrangiato in una chiave musicale minimale. Domenica 11 marzo alle 19, dai The Needles, tributo a Neil Young. L'ingresso al Caballito è libero. • F.Bomm.

F.Bomm.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1