Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
16 gennaio 2018

Spettacoli

Chiudi

11.01.2018

Il blues elettrico
della Morblus band
tra classici e originali

Morblus band (foto Christopher Schild aka St. John)
Morblus band (foto Christopher Schild aka St. John)

Grande blues elettrico domani sera alle Cantine dell’Arena di piazzetta Scalette Rubiani dove (alle 22,30) è attesa la Morblus Band. Il leader storico Roberto Morbioli, alla chitarra e voce, sarà assieme a Daniele Scala al piano e all’organo Hammond, Stefano Dalla Porta al basso e Nicolò Taccori alla batteria. Sarà l’occasione per riascoltare i classici e ai brani originali di una band che combinano la forza del blues di Chicago con il funk e i sapori r’n’b . La Morblus sin dai suoi inizi, nel 1991, ha fatto del blues una vera e propria religione. Un genere indagato dal gruppo in tutti i suoi aspetti comprese le sue varianti più meticcie e ricche di sapore groovy oriented. Sin dal disco d’esordio Let the good time roll la formazione si è sempre stata caratterizzata per la sua grinta e negli ultimi anni ha dimostrato di aver raggiunto una buona maturità artistica. Anche per questo la Morblus ha avuto modo di farsi un nome non solo nel Veronese e ha accompagnato e aperto i concerti di celebrità di caratura assolutamente internazionale come Robben Ford, John Mayall, Sandra Hall, Jesse Yawn, Diane Blue, Justina Lee Brown. In molte altre importanti occasioni il gruppo ha partecipato a trasmissioni sui canali Rai e su Telemontecarlo, oltre ad essersi esibito sui palchi dei principali luoghi cari al pubblico del bues in Europa e negli Stati Uniti. L.S.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1