Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
22 settembre 2018

Provincia

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

05.03.2018

Il Pd tiene solo
in città, flop Tosi
M5S seconda forza

Un seggio in città (foto Marchiori)
Un seggio in città (foto Marchiori)

Il centrodestra a Verona migliora il dato nazionale, rispetto al quale scendono i Cinque Stelle e il centrosinistra.

 

Il dato complessivo del collegio plurinominale VENETO 2 - 03 (l'unico a comprendere tutta la provincia di Verona, anche se è «inficiato» da un pezzo di quella di Rovigo), dà la Lega al 31,5%, Forza Italia al'11,3%, Fratelli d'Italia al 4,7% e Noi con l'Italia sotto il 2 per cento, per un totale di coalizione del 48,77 per cento per il centrodestra.

I Cinque Stelle sono al 23,83%, la coalizione di centrosinistra al 19,2, con il Pd poco sopra il 15 percento

 

Verona città è l'unico collegio nel quale il Pd e il centrodestra tengono, superati invece al secondo posto negli altri collegi anche dai Cinque Stelle.

Delude Flavio Tosi a Verona: il suo Noi con l'Italia anche nel collegio cittadino non va oltre il tre per cento. Sempre a Verona risultati molto superiori alla media nazionale per Più Europa e Popolo della Famiglia.

Da notare il boom a Legnago del centrodestra: si arriva al 56% con il forzista Cortelazzo. Lì la coalizione del Pd non arriva al 15 per cento.

In generale eletti tutti e sei i candidati di centrodestra all'uninominale.

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Vota il veronese di Agosto 2018
ok

Sport

Spettacoli