Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
sabato, 22 settembre 2018

Controlli di vicinato
presto operativi
a San Giovanni

Un cartello che avvisa sul controllo di vicinato

 La giunta comunale di San Giovanni Lupatoto ha approvato la delibera che dà il via alla fase operativa del Controllo di vicinato.

Tra settembre e ottobre si terranno tre incontri con i cittadini di San Giovanni Lupatoto, Pozzo e Raldon. L’inizio dell’attività è previsto tra fine anno-inizio 2019.

Il Comune ci tiene a sottolineare che non si tratta di attivazione di ronde ma di collaborazione tra vicini

Ai cittadini, organizzati in gruppi articolati per quartieri o frazioni, si chiede un’attività di osservazione e di segnalazione di situazioni ed eventi sospetti, che saranno raccolte da un coordinatore di gruppo e da questi segnalati alle forze dell’ordine. Lo strumento più adeguato per tenere i contatti all’interno del gruppo è WhatsApp, ma non sono escluse altre forme. I cittadini che partecipano al controllo del vicinato saranno formati dalla Polizia Municipale.

È inoltre prevista l’installazione di appositi cartelli stradali per indicare le zone sottoposte a controllo. Il progetto si basa anche sulla collaborazione tra vicini, ad esempio con il sostegno agli anziani e soli, il ritiro della posta in caso di assenza o la sorveglianza reciproca delle case.