Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
15 dicembre 2018

Provincia

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

25.03.2017

Alla scoperta di Santa Sofia
la piccola chiesa da salvare

La chiesetta di Santa Sofia a Pedemonte
La chiesetta di Santa Sofia a Pedemonte

A partire da domani e fino a ottobre, ogni ultima domenica del mese, sarà possibile visitare gratuitamente la chiesetta di Santa Sofia eretta tra l’831 e l’845. Si tratta di un gioiello medievale di riconosciuto valore, conosciuta nella frazione e che ora potrà essere ancor più valorizzata.

Ad organizzare le visite è l’associazione per la tutela e la valorizzazione della chiesa, che si trova a Pedemonte nell’omonima via, vicino alla villa palladiana di Santa Sofia. Gli orari di aperture straordinarie per le visite guidate a piccoli gruppi iniziano alle 15.30 fino alle 17. A organizzarle e gestirle saranno i soci dell’associazione, che presenteranno la storia del piccolo tempio per il quale è necessario un urgente restauro conservativo soprattutto alla copertura. La situazione per la chiesetta è infatti precipitata dopo le scosse di terremoto del 2012, che l’hanno resa poco agibile.

I volontari dell’associazione illustreranno anche le opere d’arte presenti all’interno, gli affreschi del tardo medioevo, tra i quali spicca una Madonna con bambino. Di notevole interesse è anche il recinto esterno: il piccolo edificio religioso si trova infatti lungo un’antica via di transumanza e i pastori di passaggio incidevano sulla pietra calcarea le loro firme, ancora visibili. Scopo dell’associazione è quello di far conoscere l’edificio, che è stato «Luogo del cuore Fai» nel 2014, raccogliendo i fondi per la sua conservazione. La chiesetta si può visitare, previo appuntamento, chiamando il numero 349 3584044. Per informazioni sulle attività collegate si può visitare la pagina Facebook o scrivere una mail a chiesasantasofia@gmail.com. G.G.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Il ministro Bussetti chiederà agli insegnanti di dare meno compiti per Natale. Sei d'accordo?
ok

Sondaggio

Vota il veronese di Novembre 2018
ok

Sport