giovedì, 21 febbraio 2019
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

11.04.2012

«Liberi dal fumo»: premiati gli slogan degli studenti

Il SerD 3, del Dipartimento delle dipendenze, in collaborazione con l'associazione «Vita e Benessere» di San Bonifacio, nei giorni scorsi, al teatro Centrale, ha solennemente celebrato la premiazione del concorso “Cerchiamo uno slogan… per una vita libera dal fumo», insieme agli studenti. Sono stati premiati i disegni più belli e originali, contenenti slogan per promuovere stili di vita liberi dal fumo. I disegni sono stati esposti nell'atrio del teatro dove hanno raccolto entusiasti apprezzamenti dai visitatori. L'iniziativa, spiega il dottor Pietro Madera, responsabile del SerD, «ha lo scopo di sensibilizzare e far riflettere i ragazzi di elementari e medie sulla prevenzione dal fumo di tabacco, sui suoi danni e sulla necessità di viveri liberi dal tabacco». Il concorso è stato patrocinato della Provincia e dal Comune. Vi hanno partecipato le scuole dell'Est veronese. Queste le classi risultate vincitrici nella sezione «Scuola primaria»: prima, la classe 5C - 5D scuola “ Sandri” di San Bonifacio; seconda, la 5A scuola «Ippolito Nievo» di Soave; terza classificata la 4A scuola primaria di Badia Calavena, quarta classificata, classe 4A scuola «C. Ederle» di Caldiero; quinta classificata, classe 4A e 4B scuola «Don Mario Viale» di Prova. Sono stati segnalati i cartelloni della classe 5C della scuola «Ippolito Nievo» di Soave e della 5B della scuola «G. Sandri» di San Bonifacio. Nella sezione scuola media, le classi vincitrici sono risultate: prima classificata, classe 2E scuola «M. Marcazzan» di San Giovanni Ilarione; seconda classificata classe 1A «E. de Amicis» di Badia Calavena, terza classificata classe 3F «M. Cerato» di Vestenanova, quarta classificata classe 3A scuola «G. Ferrari - Dalle Spade» di Tregnago; quinta classificata classe 1A «A. Pisano» di Caldiero. Sono stati poi segnalati i cartelloni della classe 2A di Illasi, della 2A di Belfiore, della 2F di Vestenanova, della 2A di San Giovanni Ilarione, della 1C di Selva di Progno, della 3C di Selva di Progno, della 2E di Vestenanova, della 2B di San Giovanni Ilarione, Alla manifestazione erano presenti l'assessore alla Cultura Lodovico Guariso, il presidente del consiglio comunale Valeria Geremia, il consigliere Maurizio Peruzzi, l'assessore provinciale Giuliano Zigiotto, il presidente dell'associazione Vita e Benessere, Antonella Crestani, e rappresentanti delle aziende che hanno contribuito a finanziare i premi. Gli sponsor dell'iniziativa, oltre alla Provincia e al Comune di San Bonifacio, sono stati la Cassa di Risparmio del Veneto, Sinapsi soluzioni grafiche, Car Service Snc, Libreria Bonturi e la libreria La Piramide. Alla premiazione ufficiale è seguita un'animazione realizzata dalle scuole superiori di San Bonifacio, con canti e balli.G.B.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sport

Spettacoli