18 gennaio 2019

Mondo

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

11.01.2019 Tags: ,

(ANSAmed) - TEL AVIV, 11 GEN - Gli italiani sono tra i 7 paesi al mondo a guidare la classifica del turismo in Israele che, nel 2018, ha registrato oltre 4,2 milioni di presenze: un incremento di circa il 14% rispetto al 2017, del 42% sul 2016 e un introito di 5,8 milioni di dollari. Per gli italiani dicembre scorso ha registrato il record di 20.500 turisti (150mila complessivi): un aumento del 46% sul 2017 e del 92% sul 2016. L'Italia è così risultata, sia per dicembre sia per l'intero 2018, tra i 5 paesi con la crescita più elevata rispetto allo scorso anno e a due anni fa. Gli altri paesi sono: Stati Uniti (897mila), Francia (346mila), Russia (316mila), Germania (262mila), Regno Unito (217.900), Polonia (151mila). "Nel 2018 - ha detto il ministro del turismo Yaariv Levin - abbiamo raggiunto un record incredibile e storico con oltre 4,12 milioni di turisti che sono arrivati in Israele. Abbiamo superato i precedenti record del turismo incoming"."Siamo ottimisti sul 2019 che - ha sottolineato il direttore generale del ministero Amir Halevi - inizia con l'apertura del nuovo aeroporto internazionale di Timna che ci consentirà di continuare a portare nuovi voli a Eilat. Ciò che era considerata una fantasia pochi anni fa è oggi una realtà: Israele è una delle destinazioni turistiche preferite al mondo". (ANSAmed).
LC
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1