Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
11 dicembre 2017

Italia

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

06.12.2017

Lav: «Sventate le uccisioni»

«Siamo riusciti a sventare un secondo disperato tentativo delle Regioni Toscana, Veneto, Trentino Alto Adige e Valle d’Aosta, di dare il via libera, sul filo della Legislatura in dirittura d’arrivo, al Ministro Galletti per autorizzare le uccisioni legali dei lupi in Italia, dopo 46 anni di integrale protezione». Lo scrive l’associazione animalista Lav (Lega Anti Vivisezione) in un comunicato. LAV, che anche stamattina ha incontrato alcuni Presidenti di Regione all’ingresso della conferenza di preparazione all’incontro del pomeriggio, ha fatto pressione attraverso colloqui diretti e con la campagna social #CacciaunNO.

 

«LAV, pur soddisfatta, continuerà a vigilare con la massima attenzione su questo tema - scrive la ong in una nota -. Un risultato importantissimo, che scongiura ancora una volta quella che sarebbe stata una gravissima apertura al ’bracconaggio di Statò, dimostrando chiaramente quale sia la posizione della maggioranza delle Regioni, e dei cittadini da esse rappresentati, mobilitati ormai da mesi insieme alle associazioni in un inequivocabile e fermo NO alle uccisioni dei lupi».

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1