Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
19 gennaio 2018

Fotonotizie

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

13.10.2015

Pappe, coccole
e amore: «Così
Zombie è rinato»

Pappe, coccole e amore: «Così Zombie è rinato»
Pappe, coccole e amore: «Così Zombie è rinato»

Il nome che le volontarie del canile sanitario hanno scelto per lui, Zombie, non è certo carino. Ma quando lo hanno visto la prima volta, lo scorso luglio, non era un cane, ma un mucchietto di ossa senza pelo. Triste storia, quella di questo cucciolo di Amstaff (ha sei mesi) messo sotto sequestro giudiziario lo scorso luglio. Su segnalazione di alcuni cittadini, che al Saval sentivano i latrati disperati dei cani, le forze dell'ordine lo hanno trovato assieme a una decina di sventurati fratelli. In condizioni che è difficile descrivere. Basta il quadro clinico del cucciolo per immaginare in quale ambiente e in quali condizioni vivessero Zombie e i suoi fratelli.«Era talmente denutrito che stava morendo», confida la volontaria Alda, «non aveva la forza di reggersi sulle zampe. (...)

Leggi l'articolo integrale sul giornale in edicola.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Sanità e liste d'attesa. Usate più spesso il servizio pubblico con il ticket o quelli privati a pagamento?
ok

Motor Bike Expo, il photostream

Sondaggio

La 17° legislatura va in archivio, quale tra i parlamentari veronesi si è più distinto?
ok

Sport

Spettacoli