Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
14 novembre 2018

Fotonotizie

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

06.10.2015

Caccia ai «corridori»: in Francia arrivano i droni-autovelox

Caccia ai «corridori»: in Francia arrivano i droni-autovelox
Caccia ai «corridori»: in Francia arrivano i droni-autovelox

Giro di vite in Francia contro le infrazioni stradali e, in particolare, contro gli eccessi di velocità che sono alla base di un'inaspettata recrudescenza dei decessi per incidenti stradali (+3,5% con 3.384 vittime nel 2014 e un picco del +19,2% in luglio). Tra i provvedimenti presi dal Comité Interministériel de la Sécurité Routière vi è anche l'adozione dei droni che - lanciati sulle zone da sorvegliare sfruttando speciali furgonette della Gendarmeria - potranno controllare silenziosamente e non visti il traffico e «immortalare» con la telecamera gli eccessi di velocità. Aumenteranno anche gli autovelox fissi, da 4.200 a 4.700 previsti entro 3 anni. Altra novità in questo ambito - che non riguarda evidentemente solo le autostrade - sarà l'adozione di un una nuova tipologia di apparecchio multifunzione, capace di rilevare l'eccesso di velocità, il passaggio col rosso e anche il superamento della doppia linea continua sull'asfalto e il mancato rispetto della distanza di sicurezza.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Vota il veronese di Ottobre 2018
ok

Sport

Spettacoli