Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
20 giugno 2018

Economia

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

05.11.2014

Veneto terra di mini bond Mille potenziali aziende

Malgrado la debolezza del quadro economico, in Veneto sono più di 1.000 le imprese eccellenti che potrebbero emettere un mini-bond. La Regione è tra quelle con la più alta incidenza di imprese potenzialmente in target rispetto al totale di quelle con fatturato superiore ai 10 milioni di Euro. La classifica è guidata dalla provincia di Vicenza con 271 imprese
IN VENETO. Dallo Studio sulle imprese target per l'emissione di mini-bond realizzato da Crif Rating Agency emerge che in Veneto sono 1.042 le aziende con le carte in regola per poter accedere con fiducia al mercato dei mini-bond. Una nuova asset class, questa, che si va configurando sempre più come sostitutiva, o comunque alternativa, al credito bancario industriale a medio termine, quindi adatta ad imprese che intendono finanziare progetti di sviluppo aziendale capaci di generare flussi di cassa aggiuntivi.
Nel complesso il Veneto si colloca in seconda posizione assoluta nel ranking nazionale per numerosità di imprese in target, alle spalle della Lombardia (che guida la classifica con 2.673 imprese) e davanti all'Emilia Romagna (con 885). Entrando maggiormente nel dettaglio, in Regione la classifica è guidata dalla provincia di Vicenza (con 271 imprese in target), seguita da quella di Padova (con 218) e da Treviso (con 198 ). Fanalini di coda, all'estremo opposto, le province di Rovigo, con solo 27 imprese in target, e quella di Belluno, con 31.
Ma il Veneto è anche tra le regioni italiane con l'incidenza più elevata di imprese potenzialmente in target per l'emissione di mini-bond, con una quota pari al 29,5% rispetto al totale delle società con fatturato superiore ai 10 milioni di Euro, alle spalle solamente del Piemonte (con il 30,8%).
A livello provinciale a Belluno, seppur a fronte di un numero contenuto di imprese con i requisiti adeguati, l'incidenza delle società in target rispetto al totale sale al 41,3%. Sopra la media regionale anche le province di Vicenza (con il 33,0%) e Padova (con il 32,2%). Anche in questo caso chiude la graduatoria Rovigo, con il 24,3% del rischio.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

La Regione Veneto propone la reintroduzione della leva obbligatoria. Siete d'accordo?
Esercito
ok

Sondaggio

Vota il veronese di Maggio 2018
ok

Sport

Spettacoli