Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
23 giugno 2018

JOB&Orienta

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

JOB&Orienta

18.11.2016

Dalla scuola al lavoro
In arrivo Job&Orienta

Il presidente della Fiera Maurizio Danese (al centro) mentre presenta Job & Orienta FOTO MARCHIORIUltimi preparativi in Fiera per la rassegna dedicata all’orientamento, che si terrà nel prossimo fine settimana
Il presidente della Fiera Maurizio Danese (al centro) mentre presenta Job & Orienta FOTO MARCHIORIUltimi preparativi in Fiera per la rassegna dedicata all’orientamento, che si terrà nel prossimo fine settimana

Arriveranno in 65mila a scoprire come prepararsi al mondo del lavoro, quali strategie attuare per diventare «appetibili» per le aziende, come sfruttare le opportunità della Rete per l’occupazione. Ad un anno dall’entrata in vigore dell’obbligo dell’alternanza scuola lavoro per tutti i ragazzi e dell’avvio della sperimentazione del sistema duale, si inaugura giovedì 24 novembre in Fiera la ventiseiesima edizione di Job&Orienta, il salone nazionale dell’orientamento, della scuola, della formazione e del lavoro, che durerà fino a sabato 26. «Imparare lavorando: in Italia si può» è lo slogan delle tre giornate della manifestazione promossa da Veronafiere e Regione del Veneto, in collaborazione con Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con numerose altre realtà istituzionali e non solo, oltre 200 appuntamenti tra convegni, dibattiti, workshop, e più di 350 relatori.

Alla presentazione della manifestazione, il presidente di Veronafiere, Maurizio Danese ha sottolineato come sia doveroso «dare prospettive ai giovani offrendo loro gli strumenti idonei per accedere al mondo del lavoro», mentre il direttore generale Giovanni Mantovani ha ricordato come Job&orienta sia «una scommessa vinta, un evento unico di riferimento nazionale». Al tavolo anche Daniela Beltrame, direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale del Veneto: «Job&Orienta rappresenta un laboratorio dove sperimentare nuove forme di servizio alla cittadinanza e alle famiglie»; Maurizio Drezzadore, consulente del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, ha sottolineato il valore della sfida per le imprese di diventare formative. Per loro è più efficace selezionare sulla base dell’esperienza più che tramite un curriculum o un colloquio»; Roberto D’Archi, di Enaip Veneto ha ricordato il valore dell’innovazione sperimentato nelle aziende mentre Claudia Barbera, consigliere con delega alle Politiche del lavoro e formazione professionale della Provincia, ha indicato l’originalità di Job&Orienta come punto d’incontro tra tutte le realtà formative. Anna Leso, assessore comunale ai Servizi sociali e Pari opportunità, ha sottolineato la necessità di «accrescere l’autostima dei giovani e ridare alle famiglie serenità per il futuro».

In rassegna oltre 90 università e accademie italiane ed estere, enti di formazione professionale, percorsi di Istruzione tecnica superiore (Its), corsi di perfezionamento e master, opportunità di stage professionalizzanti e tirocini, informazioni sui servizi esistenti e supporto concreto per la ricerca attiva di occupazione, laboratori interattivi, simulazioni e incontri con esperti e testimoni, per conoscere i settori con maggiore occupabilità (dal digitale alla green economy, dal made in Italy alle professioni del sociale), capire come evolvono le richieste dalle aziende e cosa significhi avviare un’impresa, anche cooperativa, con testimonianze dirette di giovani. Ci sarà anche una panoramica delle proposte di stage e tirocini all’estero, lavoro, scambi culturali e viaggi studio. A TopJob, incontri con aziende e seminari per imparare a stendere il curriculum e a sostenere colloqui di lavoro.

Elena Cardinali
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

La Regione Veneto al fianco di Di Maio: "Negozi chiusi la domenica". Siete d'accordo?
ok

Sondaggio

Vota il veronese di Maggio 2018
ok

Sport

Spettacoli