Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
20 febbraio 2018

Economia veronese

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

23.01.2018

Melegatti, lavoratori
sul piede di guerra
Un giorno di sciopero

Protesta dei lavoratori (foto Archivio)
Protesta dei lavoratori (foto Archivio)

Nuova bufera sulla Melegatti. I lavoratori della storica azienda dolciaria Veronese sono tornati sul piede di guerra e oggi hanno proclamato una giornata di sciopero, manifestando contro i ritardi e le incertezze che hanno impedito di far partire l’annunciata campagna pasquale. In una nota i sindacati Cgil-Cisl-Uil hanno lanciato accuse nei confronti della proprietà: «Nel tardo pomeriggio di ieri abbiamo ricevuto una telefonata da parte della Prefettura nella quale si comunicava che l’incontro previsto per oggi veniva slittato alla fine della prossima settimana. È incredibile.

 

La richiesta di spostare il tavolo è stata avanzata dalla presidente Emanuela Perazzoli proprio nel pomeriggio, dopo che la stessa per tutto il giorno ha minacciato i lavoratori contrariata dalla decisione di proclamare una giornata di sciopero per il 23 gennaio». Secondo i rappresentanti sindacali i vertici di Melegatti «invece di preoccuparsi di far ripartire l’azienda che dovrebbe essere la preoccupazione primaria, ancora una volta investono energie per infierire sui lavoratori».

 

Questa mattina i delegati delle Rsu sono stati comunque ricevuti in Prefettura, in attesa di sviluppi nell’intesa che Melegatti ha siglato con il fondo maltese Abalone, che dopo aver finanziato la mini-campagna natalizia dovrà sostenere, con 10 milioni di euro, anche quella pasquale, fondamentale per il rilancio dell’azienda che ha brevettato il pandoro. Ai lavoratori è stato imposto il silenzio, mentre i sindacati parlano di «situazione grave, senza prospettive.

 

Chi pagherà lo stipendio di gennaio? Sarà un’altra mensilità che andrà ad aggiungersi a quelle di agosto,settembre,ottobre e tredicesima già congelate?» hanno chiesto i rappresentanti Flai-Cgil, Fai-Cisl e Uila-Uil.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Su cosa dovrebbe concentrarsi in primis il prossimo Governo?
ok

Giochi olimpici di Pyeongchang

Sondaggio

La 17° legislatura va in archivio, quale tra i parlamentari veronesi si è più distinto?
ok

Sport

Spettacoli