Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
18 ottobre 2018

Economia veronese

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

18.10.2017

Melegatti, lavoratori
davanti ai cancelli
«Non ci muoviamo»

Protesta davanti alla Melegatti
Protesta davanti alla Melegatti

Non abbassare la guardia. Con questo obiettivo da oggi in avanti un gruppo di lavoratori della Melegatti spa si organizzerà in «assemblea permanente», davanti allo stabilimento di San Giovanni Lupatoto, in orario lavorativo. La decisione è stata presa ieri mattina quando i sindacati hanno incontrato i dipendenti dell’azienda, per riferire sugli esiti del tavolo di concertazione di venerdì sera in Prefettura.

«Per il momento abbiamo dato due indicazioni ai lavoratori. In caso di richiesta da parte dell’azienda di tornare al posto di lavoro per soddisfare commesse improvvise, anche conto terzi, bisogna pretendere prima il pagamento di almeno una delle mensilità sospese», riferisce Mirandola. «In secondo luogo abbiamo avvisato tutti di tenersi pronti: a breve ci organizzeremo con i nostri legali per procedere alla raccolta dei documenti in modo da poter partire, se servirà, con i decreti ingiuntivi». La crisi in Melegatti riguarda una settantina di dipendenti fissi a casa, in cassa integrazione ordinaria, senza aver percepito le mensilità di agosto e settembre. Senza lavoro anche i 250 stagionali impiegati ogni anno per la campagna delle Feste. 

 

INTERROGAZIONE PARLAMENTARE

Pippo Civati, segretario nazionale di Possibile, ha presentato nei giorni scorsi un'interrogazione parlamentare al ministro del Lavoro su quali iniziative intenda prendere a difesa dei lavoratori: «Le vittime annunciate rischiano di essere i lavoratori, dell’industria e dell’indotto. Come Possibile abbiamo portato la questione all’attenzione del governo, perché non sono più tollerabili ritardi, rinvii e giochi di potere sulla pelle dei lavoratori. Nella «battaglia del Pandoro» stiamo al loro fianco, tanto in Parlamento quanto sul territorio».

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Vota il veronese di Settembre 2018
ok

Sport