Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
23 maggio 2018

Economia veronese

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

08.02.2018

Melegatti, da Treviso
una nuova
offerta di salvataggio

Pandori Melegatti
Pandori Melegatti

Hausbrandt Spa, storica azienda del caffè con sede a Nervesa della Battaglia, nel Trevigiano lancia la ciambella di salvataggio a Melegatti. Ieri la presentazione di una formale manifestazione di interesse con deposito di cauzione. Dell’offerta si discute in queste ore nel cda convocato a San Giovanni Lupatoto. Quella di Hausbrandt Spa non è l’unica proposta formalizzata da inizio anno.

 

Da metà gennaio il fondo americano De Shaw & C., con base europea a Londra, già contattato da Melegatti prima del maltese Abalone, è tornato in gioco, attraverso intermediari italiani. Infine, resta da risolvere anche il rapporto con Abalone, che ha finanziato la minicapagna di Natale e non pare disposto ad uscire di scena. Le prossime ore potrebbero essere cruciali per il futuro dell’impresa che inventò il pandoro di Verona, per la ripresa produttiva e il proseguimento del piano di ristrutturazione del debito, depositato in Tribunale con l’istanza di concordato il 7 novembre scorso. 

Valeria Zanetti
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Vota il veronese di aprile 2018
ok

Sport

Spettacoli